BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Attentato a Notre Dame? / News, Parigi: allarme terrorismo, documenti in arabo nell'auto con esplosivi (oggi 7 settembre 2016)

Un'automobile senza targa con all'interno sei bombole di gas rinvenuta sabato notte nei pressi di Notre Dame: si indaga per un possibile attentato terroistico ecco di cosa si tratta

Immagine dal web Immagine dal web

ATTENTATO A NOTRE DAME? AUTO TROVATA A PARIGI, PARCHEGGIATA VICINO ALLA CATTEDRALE (NEWS E ULTIME NOTIZIE OGGI 7 SETTEMBRE 2016). ATTESA PER IL RAPPORTO DEGLI INVESTIGATORI - A Parigi l'allarme terrorismo resta altissimo. Per tale ragione, la notizia del ritrovamento di un'auto senza targa nelle vicinanze della cattedrale di Notre Dame, con a bordo sei o sette bombole di gas ha destato subito grandi paure. Le notizie di polizia e fonti giudiziarie sono ancora frammentarie, ma qualche particolare in più lo ha fornito di recente l'agenzia Reuters secondo la quale il proprietario della vettura parcheggiata nella notte tra sabato e domenica scorsa, comparirebbe sulla lista dei sospettati di estremismo religioso. Secondo una fonte giudiziaria, l'uomo inizialmente fermato sarebbe poi stato rilasciato, mentre una coppia di 34 e 29 anni fermata ieri in un'area di sosta lungo l'autostrada Sud della Francia sarebbe ancora in stato di fermo. All'interno dell'auto sarebbero state rinvenute sette bombole, una delle quali vuota, mentre le luci di emergenza lampeggiavano, come a voler richiamare l'attenzione. Sulla vettura sarebbero stati ritrovati anche documenti scritti in arabo. L'allerta terrorismo resta massima soprattutto dopo gli appelli dello Stato islamico intenzionato ad attaccare la Francia, anche se il ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve ha invitato ad attendere il rapporto ufficiale degli investigatori.

ATTENTATO A NOTRE DAME? AUTO TROVATA A PARIGI, PARCHEGGIATA VICINO ALLA CATTEDRALE (NEWS E ULTIME NOTIZIE OGGI 7 SETTEMBRE 2016). NUOVI PARTICOLARI SULLA 19ENNE JIHADISTA IN STATO DI FERMO - Il ritrovamento di un'auto con degli esplosivi a Notre Dame ha nuovamente fatto emergere l'incubo terrorismo. Sarebbero almeno sei le bombole di gas all'interno di una Peugeot 607 senza targa, rivenute nella notte tra sabato e domenica scorsa proprio nei pressi della celebre cattedrale. Le indagini sono state avviate nel massimo riserbo immediatamente dopo il ritrovamento, come evidenzia GazzettadiParma.it, sebbene la notizia sia stata diffusa solo nelle ultime ore. Le principali novità sono rappresentate dal fermo di almeno cinque persone. Stando alle fonti della polizia riportate dal quotidiano online, secondo le prime ricostruzioni sarebbe stata una ragazza di 19 anni ad aver riempito la vettura di bombole di gas. Le forze dell'ordine sarebbero riuscite a rintracciare il proprietario dell'auto abbandonata vicino alla cattedrale di Notre Dame: si tratta di un uomo, padre della 19enne e residente a Saint-Denis, nella periferia di Parigi. L'uomo avrebbe raccontato alla polizia che la figlia si era impadronita della vettura parcheggiata con la scusa di voler trascorrere il fine settimana insieme ad un'amica. La ragazza attualmente in stato di fermo, sarebbe "radicalizzata", schedata come jihadista.

ATTENTATO A NOTRE DAME? AUTO TROVATA A PARIGI, PARCHEGGIATA VICINO ALLA CATTEDRALE (NEWS E ULTIME NOTIZIE OGGI 7 SETTEMBRE 2016). UN FERMO GIÀ NOTO COME JIHADISTA - Emergono i primi dettagli del possibile attentato a Notre Dame che avrebbe potuto esplodere a Parigi proprio nella zona accanto alla Cattedrale, dopo il ritrovamento dell’auto abbandonata con sei bombole di gas a bordo, anche se per fortuna disinnescate. Ebbene, dei 5 arrestati per sospette attività di terrorismo, uno era conosciuto e schedato dalle autorità francesi e dall’Interpol come sospetto di terrorismo internazionale. Secondo quanto apprende l’Ansa infatti, uno schedato sarebbe un pericoloso johadista legato all’Isis che avrebbe potuto organizzare un principio di attentato. Ovviamente le ipotesi rimangono aperte su tutto il fronte, mentre si aggiunge anche la possibile ipotesi di un attacco al vicino commissariato di polizia del centro, sul Lungosenna. Procura di Parigi al lavoro, traffico bloccato in quella zona in questi ultimi due giorni ed esperti di antiterrorismo in arrivo dall’Europa.

ATTENTATO A NOTRE DAME? AUTO TROVATA A PARIGI, PARGHEGGIATA VICINO ALLA CATTEDRALE (NEWS E ULTIME NOTIZIE OGGI 7 SETTEMBRE 2016). 5 ARRESTI, NIENTE DETONATORE - Un possibile attentato a Notre Dame? Questo il rischio dopo il ritrovamernto di sei bombole di gas dentro un'auto posteggiata nei pressi della cattedrale di Notre Dame a Parigi. L'hanno scoperta nella notte tra sabato e domenica gli agenti dell'antiterrorismo francese che ne hanno dato notizia solo oggi. Il veicolo, una Peugeot 607, era priva di targa e le bombole non erano collegate ad alcun detonatore, ma è abbastanza per far pensare a un possibile tentativo di attacco terroristico. Difficile infatti pensare che qualcuno vada in giro con una macchina senza targa e la posteggi nel pieno centro della capitale francese nei pressi di uno dei massimi simboli del paese con ben sei bombole di gas. L'antiterroismo nelle ultime ore ha effettuati alcuni fermi, si parla di 5 o 6 persone non si sa se legate alla comunità islamica locale o di nazionalità straniera. Le notizie al momento sono ancora confuse, ma si tratta sicuramente di una Peugeot 607 senza targa che con queste bombole non era per fortuna legata a nessun detonatore: ogni ipotesi rimane sul banco, mentre la paura a Parigi purtroppo resta ancora altissima.

© Riproduzione Riservata.