BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIA/ Moglie e marito cristiani gettati in lago ghiacciato perché non abiurano la fede

Pubblicazione:

Immagine dal web  Immagine dal web

Viene in mente il film di Martin Scorsese, Silence, leggendo questa notizia dell'Agenzia AsiaNews che purtroppo risale a un paio di giorni fa e non secoli. Moglie e marito che da circa dieci anni si erano convertiti alla fede cristiana, nello stato del Jharkhand in India, dopo ripetute minacce sono stati catturati da un gruppo di persone dello stesso villaggio che sono fedeli di una religione che adora gli spiriti della natura, in particolare gli alberi, il culto di Sarna.  E' una religione arcaica che ha origini e tratti in comune con la mitologia indù e buddista, in cui si pratica anche il sacrificio degli animali. La coppia, dopo l'ennesimo rifiuto di abiurare la fede cristiana, è stata legata e gettata in un lago ghiacciato con la temperatura sotto zero: “Non rinnegherò Cristo. Continuerò a credere in lui fino all’ultimo respiro” ha detto l'uomo che dopo 17 ore di sofferenza è morto per attacco cardiaco. La moglie è miracolosamente sopravvissuta. Il tutto davanti al figlio costretto a guardare e a bere acqua inquinata. Nello stesso villaggio vivono altre nove famiglie cristiane, sette delle quali sono state obbligate ad abiurare la loro fede. Nel corso del 2016 dieci cristiani sono stati uccisi in India per la loro fede e altri 500 hanno subito violenze di vario tipo.



© Riproduzione Riservata.