BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

LONDRA, 18ENNE UCCISO A COLTELLATE/ Appello di Scotland Yard ad eventuali testimoni: "sangue dappertutto"

Londra, 18enne ucciso a coltellate: 40esimo accoltellamento da inizio anno. Un adolescente è stato pugnalato a morte da una sua coetanea nella scorsa notte: situazione preoccupante

Giovane morto accoltellato a Londra - LaPresseGiovane morto accoltellato a Londra - LaPresse

Regna ancora la massima incertezza rispetto all'omicidio tramite accoltellamento avvenuto a Londra nella Chestnut Avenue, nell'area di Forest Gate, ai danni di un ragazzo di soli 18 anni? Siamo di fronte all'ennesima vittima delle sempre più violente baby-gang? La microcriminalità imperversa nella City mentre Scotland Yard rispetto a quest'ultimo episodio brancola nel buio e ha chiesto ai residenti del quartiere di collaborare. Un appello dunque ad eventuali testimoni per cercare di fare giustizia. Come riportato dall'Evening Standard, un cittadino residente nella zona dell'omicidio ha scritto su Twitter di essere stato costretto a restare a casa poiché all'interno del cordone realizzato dalla polizia; gli agenti, su precisa richiesta, gli hanno imposto di restare in casa perché "c'è sangue dappertutto". (agg. di Dario D'Angelo)

LONDRA, 40ESIMO ACCOLTELLAMENTO DEL 2018

Una nuova morte per accoltellamento è avvenuta in quel di Londra. Nelle scorse ore è deceduto un ragazzo di appena 18 anni, aggredito nella Chestnut Avenue, area di Forest Gate, settore est della metropoli britannica. Il ragazzo è stato ritrovato nella tarda serata di ieri, attorno alle ore 22:50, con ferite da arma bianca: i paramedici che sono intervenuti sul posto, dopo che è stato lanciato l’allarme, hanno cercato di salvare la vita dell’adolescente, ma le ferite riportate erano troppo gravi e lo stesso è morto ancora prima di essere stato trasportato in ospedale. Una situazione preoccupante quella della metropoli inglese, visto che si tratta della terza persona pugnalata a morte nelle ultime 48 ore, nonché della 40esima vittima per accoltellamento da inizio anno 2018, in poche parole, un decesso ogni tre giorni circa.

LONDRA PIU’ PERICOLOSA DI NEW YORK

Tra l’altro, in undici occasioni, hanno perso la vita dei minori, con accoltellamenti che spesso e volentieri sono regolamenti di conti fra gang rivali. Un picco di morti per arma bianca che pone Londra ancora più in alto rispetto a New York per quanto riguarda appunto gli assassini tramite l’utilizzo di coltelli. Per l’omicidio del 18enne è stata arrestata una ragazza di appena 20 anni, che secondo le forze dell’ordine conosceva la propria vittima. Scotland Yard ha lanciato un appello a tutti gli abitanti nella zona di Forest Gate, per ottenere più prove e testimonianze possibili, ma spesso e volentieri in questi quartieri è difficile che qualcuno tenda ad esporsi, proprio per l’alto tasso di criminalità e il pericolo di ritorsioni. Domenica scorsa era stata uccisa una donna sulla trentina a Brixton, e sempre nella giornata di domenica un 26enne è stato pugnalato a morte a Colindale, a nord di Londra.

© Riproduzione Riservata.