BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

DIBATTITO/ Auschwitz o Foibe? La politica litiga sulle gite scolastiche...

Scuola, gite e memoria storicaScuola, gite e memoria storica


Oggi il revisionismo è per molti una mostrina da spendere in campagna elettorale, ma questo non toglie che finalmente, anche sui libri di testo, quasi chiedendo scusa, la storia si può studiare tutta intera, senza omissioni e imbarazzanti silenzi. Suggerirei però un’alternativa in epoca di tagli severi all’Istruzione. La memoria si coltiva ogni giorno, senza spingersi tanto lontano e un bravo insegnante sa come fare. Sono i più assonnati e apatici tra gli studenti quelli con cui è più necessario un lavoro, e non sono i primi ad alzare la mano per assicurarsi un posto nei viaggi proposti dal Comune. Ci sono libri da leggere e luoghi da visitare, a portata di tutti.

C’è stata a Roma, fino a poco tempo fa, una mostra per “celebrare” i 70 anni del PCI, che lasciava attoniti e sollevati, per averla scampata bella. Ci sono le Fosse Ardeatine, il Ghetto, il quartiere Giuliano Dalmata. Benissimo portarci le corone d’alloro, una volta l’anno, nelle cerimonie ufficiali.  Più utile ancora i ragazzi, tutto l’anno.

© Riproduzione Riservata.