BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

J'ACCUSE/ Quei bambini kamikaze contro Berlusconi che fanno "rimpiangere" Ruby

"Il country del cavaliere nano": un gruppo di bambini usati per cantare volgarità e insulti rivolti a Silvio Berlusconi in un video da poco visibile in rete. Il commento di MONICA MONDO

Foto: ImagoeconomicaFoto: Imagoeconomica

Sono molti i modi per sfruttare l’immagine dei bambini, più o meno odiosi. Ci siamo abituati, e ci pare bacchettona la reprimenda di qualche comitato di genitori. C’è di peggio che usarli per sfondare, per avere successo. In fondo, potrebbe anche piacergli, e se hai bisogno di vivere, c’è qualche giustificazione. Anna Magnani in Bellissima insegna. E’ peggio metter loro in testa e in bocca pensieri e frasi non  adeguati, convincerli alla volgarità, aizzare un’istintività che andrebbe invece educata con la ragione e l’affetto. Andiamo sul sito Kids revolution, o se preferite cliccate su You Tube Cavaliere nano, e guardatevi il video. Allegri frugoletti sugli 8-12 anni, si direbbe, cantano in coro, con qualche assolo strategico, un motivetto che suona più o meno così: “Hai il cuore di un serpente, l’amore non ce l’hai… tu sembri il manichino di un imbroglione…sei malato e fai le porcherie… fai la cacca in mano e poi datti una sberla, sei un buffone…”

Dal che si evince che il cavaliere nano non salta fuori da una fiaba di Perrault, ma è il Presidente del Consiglio, naturalmente. Un uomo cattivo, che dice bugie, toglie il lavoro a papà, disprezza le donne, tradisce tutto ciò che è vero e bello. Allora è normale, come fanno i bambini, ricorrere alla coprologia e coprire di cacca l’Uomo Nero. Magari “faccia di merda” non è proprio un epiteto abituale nell’infanzia, si spera, in genere le maestre a scuola non lo tollerano, ma non si sa mai, i tempi e le generazioni e i metodi educativi cambiano.

Un panzone barbuto e fricchettone dirige il coro, sorridendo. Le bimbe soprattutto ammiccano, manco fossero a Bravo Bravissimo, soddisfatte del saggio. Orchestrato da chi? Spontanee aggregazioni di genitori? Innocuo scherzo di condominio? Ne dubito.


COMMENTI
02/06/2011 - INCREDIBILE! (celestino ferraro)

Secondo me l'idea è dipietrina, soltanto lui poteva escogitare un sistema di disvalori che dileggiasse il presidente del Consiglio impunemente. Che volgarità. E adesso? A quando le barricate patriottiche? Le giornate gloriose del nostro riscatto, a Milano, a Brescia (la Leonessa) o a Napoli? Lo trascineremo a Piazzale loreto? Con la Ruby?