BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FACEBOOK/ Il social network apre alla musica: sarà guerra con MySpace

Pubblicazione:

facebook_musicR375_20ott08.jpg

Mentre si discute se Facebook, con oltre 36 milioni di utenti, sia ormai superato o no, il fondatore e amministratore delegato del social network più grande del mondo, Mark Zuckerberg, sta progettando di entrare nel mercato della musica digitale sulla scia del lancio il mese scorso di MySpace Music di News Corp. La notizia è stata divulgata dal New York Post e ora sta facendo il giro del mondo attraverso il web.

 

Accordi - Zuckerberg è attualmente in trattativa con alcuni servizi di streaming e music community, tra cui Rhapsody.com, iMeem.com, iLike.com e Lala.com per realizzare l'accordo in outsourcing, scrive il Post, citando fonti vicine alla vicenda. I dirigenti di Facebook sono stati impegnati in incontri con manager delle principali case discografiche per discutere della strategia del piano per poter inserie la musica nel sito. Una mossa molto prevedibile, vista la sfida quotidiana con MySpace, e che conferma le indiscrezioni recenti. Facebook ospita già alcune applicazioni musicali, come iLike che conta cinque milioni di utenti attivi, seguito da Pandora. Al momento l’applicazione numero uno per quanto riguarda l’integrazione della musica sembra essere proprio iLike, che potrebbe godere di una maggiore integrazione con il sito. In un modo o nell’altro, comunque, la musica è diventata un’attività troppo interessante da poter essere ignorata, e, sicuramente, una fonte di guadagno enorme.

 

Facebook vs MySpace – La concorrenza tra i due social network, se anche il primo introdurrà la musica in outsourcing, sarà spietata. La crescita di Facebook è da considerare a livello internazionale, grazie alla strategia di traduzione nelle varie lingue. Al contrario, uno degli aspetti interessanti di MySpace è stato il suo rapporto molto stretto con l’ambiente musicale. MySpace ospita numerosi artisti, da quelli più famosi, alle band di giovani emergenti: anzi, una delle prime cose che un nuovo gruppo fa è creare la propria pagina su MySpace. La stessa società dichiara che oltre 35 milioni di persone visitano le loro pagine proprio per la musica.



© Riproduzione Riservata.