BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SMARTPHONE/ Il BlackBerry Bold in Italia con 3. Le tariffe. Uno smartphone solo per manager?

Sul BB è polemica: smartphone solo per pubblico business? Il BB Bold in Italia con 3, ecco i pani tariffari. Intanto Sony Ericsson divulga le prime features dello smartphone che potrebbe fare una forte concorrenza a Apple e Rim GUARDA IL VIDEO DEL BB BOLD

BBbold_celluR375_23ott08.jpg (Foto)

La parola d'ordine è una sola: touchscreen. Ormai è certo, dal lancio dell'iPhone in poi tutte le major della telefonia mobile hanno dovuto adeguarsi e nessuno sviluppa cellulari di terza generazione che non siano completamente utilizzabili con un solo “touch” delle dita. Anche Sony Ericsson, che sta ultimando un modello davvero all'avanguardia e interessante.

Hikaru – Questo il nome con cui sarà diffuso il prossimo gioellino di Sony Ericsson, che sarà in commercio realisticamente dopo Natale. Le caratteristche non lasciano dubbi sull'assoluto pregio e “presenza” tecnologica: rigorosamente touchscreen, munito di tastiera Qwerty. Non solo: Hikaru sarà dotato di una memoria di 8 GB, nonché di una fotocamera da 8 megapixel.

Blackberry Bold – Il nuovo modello di smartphone di Rim sarà sul mercato americano a partire dal 4 novembre. Il prezzo sarà di 299 dollari, con annesso contratto della durata di 24 mesi con AT&T. Per quanto riguarda il mercato italiano, il BB Bold sarà venduto da 3 Italia.

Tariffe - RIM e 3 Italia annunciano il lancio del Blackberry Bold, smartphone con HSDPA, GPS e Wi-Fi. I piani tariffari: Il primo di questi sarà il B.mail 900 con tariffa mensile da 39 euro (iva esclusa) e contributo di 99 euro per il Bold. Questo piano offre 900 minuti di chiamate, 100 MMS, 200 SMS verso tutti e 5 GB di traffico internet, incluse le mail. Passando al B.mail Pro, invece, con la tariffa mensile di 79 euro si avrà gratuitamente il Blackberry e si potrà disporre di 2400 minuti di chiamate, 200 MMS e 600 SMS verso tutti e 20 GB di traffico internet. La polizza Kasko e assistenza sono incluse nell’offerta mentre il Bold supporta il BlackBerry Enterprise Server per estendere le funzionalità dello smartphone con software in ambiente IBM Lotus Domino e Microsoft Exchange.

La provocazione - Secondo Chris King, analista di Stifel Nicolaus, per via del prezzo alto, il Bold riscuoterà successo solo tra i manager (l’iPhone in America è venduto a 200 dollari più contratto): Il BlackBerry, secondo l'analista, sarà sempre più orientato a un pubblico business. Mentre iPhone è un prodotto che si rivolge e attrae sopratutto i consumatori generici. Questione di “classe” anche in base agli smarphone, a quanto pare: BB per i pochi, iPhone per tutti

© Riproduzione Riservata.
IN EVIDENZA