BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POLITICA/ "You dem", la prima social television in Italia

Pubblicazione:

Youdem_tvR375_3nov08.jpg
Approfondisci

Guarda Youdem tv

Nasce “YouDem”, la prima social television della politica italiana, realizzata dagli esperti della comunicazione del Partito democratico. Un canale che si doterà di un palinsesto incrociato, che affiancherà a quello lineare i contributi che gli utenti, volontariamente e democraticamente produrranno per la rete. Il canale ha inaugurato la propria programmazione lo scorso 14 ottobre, ad un anno esatto dalle primarie che hanno segnato la nascita del partito unico del centro sinistra. «Un grande portale internet dal quale sarà possibile accedere ai siti del Pd, ad un quotidiano on-line ed al nuovo canale televisivo», come lo ha definito il segretario Walter Veltroni, che poi aggiunge: «YouDem sarà un canale televisivo aperto e democratico e rappresenterà un importante giacimento culturale per rilanciare il profilo d’innovazione del Pd». Direttore artistico del nuovo canale sarà Andrea Soldani, per il quale la scommessa sarà «quella di mettere insieme tanti mezzi comunicativi che agiscano contemporaneamente. Il piano industriale della Rai, d’altronde – sottolinea – dimostra che ormai il pubblico televisivo ha un’età media di 57 anni, dunque servono innovazioni anche per attirare un pubblico ancora poco recettivo alle nuove tecnologie».

 

Youdem si potrà vedere dal canale 813 di Sky e sarà una piccola rivoluzione perchè «è una tv non dall’alto verso il basso ma orizzontale: chi sta nelle città, nei quartieri, arriva in tv con i suoi video», dice Paolo Gentiloni, responsabile della comunicazione del Partito democratico. L’obiettivo è riuscire ad avere dei corrispondenti in ogni comune d’Italia. «Organizzeremo i video che ci arrivano - spiega Gentiloni - scegliendo i più importanti, raggruppandoli per tematiche e utilizzandoli anche per battaglie politiche. Cercheremo di essere molto chiari e cercheremo, con i nostri mezzi, di dare rilievo a ciò che, purtroppo, non sempre viene sottolineato dalle altre tv».

 

Il palinsesto prevede oltre alle news ogni venti minuti, la rassegna stampa alle 9.30, poi, intorno alle 10.20, un talk show con esponenti del partito e grandi firme del giornalismo. Nel pomeriggio la rassegna stampa estera. Tra le novità in attesa, di sapere chi sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti d’America, fino al 4 novembre il palinsesto prevedrà uno fascia di circa un’ora dedicata alle elezioni presidenziali, chiamata “Potus - President of the United States”, con video, news e commenti sui due candidati, il democratico Barack Obama e il repubblicano John McCain. Tramite YouDem, quindi, il Pd prova a sviluppare un nuovo tipo di comunicazione e di coinvolgimento. «È la nostra opportunità – afferma il responsabile cultura Vincenzo Cerami – per fare in modo che, tramite il video, l’Italia si racconti. La vera realtà, infatti, è quella sociale».

(Marino Petrelli)



© Riproduzione Riservata.