BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Un aereo creato per stare in volo 5 anni

Pubblicazione:

AREO_FN1.JGP

L'ente di ricerca del Dipatimento di difesa Usa, la Darpa (Defence Advanced Research Projects Agency) ha preselezionato tre progetti e uno di questi prevede la costruzione di tre velivoli che, agganciati uno con l'altro, formano un aereo che per determinate caratteristiche riescirebbe a stare in volo cinque anni di seguito senza mai atterrare o essere rifornito in volo. Questo il piano dell'Aurora, una delle tre compagnie areonautiche, oltre alla Boeing e alla Lockheed Martin, che la Darpa ha voluto finanziare perchè competino nella progettazione di un aereo in grado di trasportare circa 500 chilogrammi di materiale ad una quota compresa tra i 20.000 e i 30.000 m. Il suo scopo sarà quello di monitorare senza sosta, durante 1825 giorni appunto, zone interessate da disastri naturali o rimettere la comunicazione radio e video o controllare campi di addestramento di terroristi senza essere visto. Un aereo versatile dunque che potrà svolgere funzioni di diverso genere, sia in campo militare che civile. I tre velivoli, secondo l'Aurora partiranno da singolarmente dall'areoporto e, una volta in volo, si uniranno a creare il gigantesco Venture, questo il nome del nuovo aereo, con un'apertura alare di circa 160 metri. Un'apertura il doppio più grane di quella del Airbus A380, il più grande aereo commerciale finora costruito. Per far spazio ad un gigante del genere gli aereoporti dovranno costruire terminal su misura, inesistenti oggi come oggi. Robert Parks, capo-ingegnere delle costruzioni ha spiegato che «in teoria si potrebbero assemblare quanti aerei si vogliono, ma unirne 3 sarà già un grande successo». I tre aerei, secondo la compagnia Aurora dovranno assumere una forma di "Z" così da permettere a pannelli solari, che darebbero energia al velivolo, di posizionarsi in modo da assorbire più luce solare possibile. Necessario soprattutto quando Venture sorvolerà i cieli dei Poli nei periodi invernali, quando le giornate saranno molto corte. Parks ha affermato che l'aereo sarà ad emissione zero, grazie al fatto che verrà fato funzionare solo attraverso motori elettrici la cui energia verrà prodotta attraverso i pannelli fotovaltaici. Per quanto riguardo le altre deue compagnie concorrenti, la Boeing ha fatto sapere che il suo progetto prevede un'unica diferenza con quello dell'Aurora, e cioè che Venture sarà costituito da un'unica grande ala. Riservata la Lockeed Martin. Il pregio di questi aerei si misua anche rispetto ai vantaggi offerti dai satelliti. Come quest'ultimi possono compiere giri di perlustrazione, monitoraggio, supervisione ma la differenza sta nel fatto che questi aerei se si rompono possono atterrare, essere riparati e tornare in volo. In secondo luogo, quando entrerà in attività un numero consistente di aerei di questa categoria, i costi saranno notevolemente più bassi rispetto a quelli di un satellite. Spazio al record Venture, dunque, seguito solo dal QinetiQ's Zephyr Aircraft, il primo e il solo aereo senza equipaggio ad aver volato consecutivamente per 54 ore.



© Riproduzione Riservata.