BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TELEFONIA/ In arrivo un concorrente per iPhone, lo smartphone HTC Dream

HTC ha mostrato al pubblico al Mobile World Congress di Barcellona il suo HTC Dream, basato sulla nota piattaforma Android OS, che vede Google tra i principali partner.

htc_dream_FN1.jpg (Foto)

Concorrenza alle stelle nel mercato della telefonia di ultimissima generazione: il 9 giugno in italia arriverà l'iPhone, come più volte annunciato, ma il settore si prepara a un'altra grande rivoluzione: HTC lancerà HTC Dream, lo smartphone in stadio avanzato di sviluppo di Android OS, la nuova piattaforma open source Linux-based di Google.
HTC, elemento portante della neonata Open Handset Alliance, non esclude che lo stesso prototipo possa entrare in produzione entro la fine del prossimo anno. La notizia è riportata dal sito Hardware Upgrade, portale italiano su hitech. Rispetto alle prime uscite della piattaforma Android, presentate dal vivo al Mobile World Congress di Barcellona, sembra decisamente migliorata la velocità e la fluidità di utilizzo; la piattaforma hardware utilizza una CPU Qualcomm MSM7201A a 528 MHz.

HTC Dream – Lo smartphone è dotato di un ampio schermo in grado di slittare verso l'esterno per scoprire la tastiera QWERTY completa; il movimento abilita automaticamente lo schermo alla visualizzazione in modalità Portrait. Dotato di comandi integrati per la navigazione, la rotella non è di dimensioni minime, Dream sarà dotato di display touchscreen (3x5 pollici), di origine Synaptic, con funzioni avanzate simili a quelle di iPhone. Grazie agli accelerometri è capace di seguire la visuale orientando le immagini nel modo corretto. Contrariamente al gioiello della casa di Cupertino (iPhone), lo schermo è time-sensitive, ovvero è possibile espandere un area a nostra scelta semplicemente toccandola per qualche secondo con le dita o con il pennino. L'estremità inferiore dello smartphone è leggermente smussata per rendere lo stesso ergonomicamente più adatto al palmo della mano. Non mancheranno le icone dedicate alle funzioni più importanti come accesso diretto ai documenti, al client Email o a YouTube, posizionate nella parte alta del display. La connettività può avvalersi delle reti UMTS/HSDPA. Il prototipo presentato al pubblico a Barcellona aveva 128 megabyte di RAM e 256 mega di memoria flash.

Android OS – E' la nuova piattaforma open source Linux-based di Google. E' prevista la distribuzione della piattaforma anche come software, per cui gli utenti potranno utilizzarla anchr su altri dispositivi. La caratteristica fondamentale di Android è la flessibilità: potrà equipaggiare gli smartphone solo touchscreen, ma anche quelli muniti di trackball o privi di schermo.

© Riproduzione Riservata.