BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

APPLE/ In arrivo i nuovi Mac e un mouse multitouch

Pubblicazione:

Mouse_R375_22_10_2009.jpg

Pochi giorni fa la casa di Cupertino ha deliziato appassionati e semplici consumatori con la presentazione dei suoi nuovi computer. IMac, MacBook e Mac Mini sono stati infatti potenziati e arricchiti di notevoli novità. Ma andiamo con ordine. I nuovi iMac ricalcano la serie precedente per quel che riguarda il design, cavallo di battaglia ormai assodato e apprezzatissimo, ma gli schermi cambiano dimensioni: 21,5 (risoluzione 1920x1080, HD) e 27 pollici (2560x1440 pixel) in 16:9 con retroilluminazione LED per ottenere immagini nitide, con tanto di tecnologia IPS per garantire una visuale migliore da qualsiasi angolazione. E poi c’è la tastiera senza fili, teconologia Wi-fi e Bluetoooth, uno slot per SD card, una porta FireWire 800, altoparlanti e microfono integrati, webcam iSight e unità per la lettura di dischi ottici. La RAM per tutti i pc è 4 GB SDRAM DDR3 a 1066 MHz, che sono espandibili sino a 16 GB nei modelli da 27", sino a 8 GB gli altri. Quali, poi, i processori dei nuovi iMac? Intel Core 2 Duo a 3,06 GHz con 3 MB di cache L2 condivisa o dagli Intel Core 2 Duo a 3,33 GHz con 6 MB di cache L2 condivisa.

 

Oltre a tutto questo, come se non bastasse, c’è da registrare una sfiziosa novità da abbinare a questi nuovi computer: il Magic Mouse, accessorio multitouch senza fili, firmato Apple, ovviamente. Nessun tasto né alcuna rotellina per questo gioiellino bianco e minimalista ma una serie di teconologie multitouch che permettono di effettuare le varie operazioni di “click”: c'è un sensore laser che rileva i movimenti e la tecnologia Bluetooth che provvede a collegare l’accessorio al sistema. Il Magic Mouse è alimentato da due batterie stilo AA ed è dotato di un sistema di gestione dell’energia che disattiva in automatico il dispositivo quando esso non è in azione. Insomma un occhio di riguardo anche per i consumi. Il  "piccolo grande" mouse sarà ovviamente abbinato alla nuova serie di pc di cui sopra ma, se si desidera acquistarlo singolarmente, bisognerà sborsare la cifra di 69 euro. Rimanendo in tema di prezzi, i nuovi iMac oscillano tra i 1099 euro del modello entry level e i 1799 euro del 27 pollici.

 

Due parole vanno però spese anche per la nuova generazione MacBook che propone agli acquirenti un apparecchio, interamente realizzato in policarbonato, con schermo da 13,3 pollici con retroilluminazione LED a 1280 x 800 pixel e una batteria integrata in grado di consentire 7 ore di utilizzo. In più il nuovo portatile firmato Apple può contare su un processore Intel Core 2 Duo a 2,26 GHz con 3 MB di cache L2 e di 2 GB di memoria RAM. Da segnalare, poi, un lettore per i dischi ottici, connettività Wi-Fi e Bluetooth, webcam integrata, Mini DisplayPort e due porte USB. Il prezzo? 899 euro.

 

Il nuovo Mac Mini, sulla scia del precedente, ne ricalca forma e design ma si arricchisce di processori Intel Core 2 Duo da 2,26 GHz, 2,53 GHz o 2,66 GHZ con 3 MB di cache L2, accoppiati a un banco di memoria RAM da 2 GB estendibile fino a 4 GB. Il piccolo parallelepipedo contrassegnato dalla classica mela morsicata dispone inoltre di cinque porte USB, Bluetooth, WiFi e altoparlante integrato e il suo prezzo va, in base alle caratteristiche, dai 549 ai 749 Euro.

 

(Marco Fattorini)

 

(spunti di Gian Marco Pozzi)



© Riproduzione Riservata.