BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WINDOWS 7/ Da oggi tutti potranno scaricarlo gratuitamente

Pubblicazione:

windows_7_menuR375_5mag2009.jpg

Windows 7, l’ultima versione del sistema operativo di casa Microsoft, è ora finalmente disponibile per tutti gli utenti nell’ultima Release Candidate. Era già possibile accedere a una versione Beta per gli abbonati a TechNet e MSDN, ma ora tutti potranno avere in anteprima la versione aggiornata, in attesa di quella definitiva che probabilmente sarà pronta per il 23 ottobre.

La società di Redmond rende scaricabile Windows 7 RC da oggi fino al 30 giugno 2009, attraverso i suoi server  e senza limiti al numero di download praticabili. L’ anteprima avrà validità di tredici mesi, fino al 1 giugno 2010, sarà possibile scegliere la versione (a 32 o 64 bit) e la lingua tra cinque disponibili (Inglese, Francese, Tedesco, Giapponese, Spagnolo), tra le quali manca l’Italiano.

Per scaricare la Release Candidate occorre collegarsi alla pagina ufficiale di Windows 7 RC e identificarsi col proprio account Windows Live (è quindi necessario possedere un account MSN Hotmail, MSN Messenger o Passport). Si potrà così ottenere sia il collegamento diretto che la Product Key, un “codice prodotto” necessario al momento dell’istallazione di Windows 7. A questo punto si potrà procedere con il download del sistema operativo, completamente gratuito, cliccando sul pulsante Download now. Al termine della procedura di scaricamento l’utente avrà un file in formato .ISO, che dovrà essere masterizzato su supporto DVD utilizzando un software come Nero o CD Burner XP. Il sistema operativo può comunque essere installato in configurazione dual o multi-boot oppure virtualizzato servendosi di un software opensource come VirtualBox o delle soluzioni VMWare.

Come avvertenza, è bene ricordare che non trattandosi di una versione definitiva,  è suggeribile non installare Windows 7 RC su sistemi che si impiegano per scopi produttivi.

Inoltre un avviso per tutti gli utenti in possesso di Windows 7 Beta: dal 1 luglio 2009 potranno usare la loro installazione per 2 ore prima di un riavvio della macchina e dal 1 agosto questa non sarà più utilizzabile.

Per concludere, un pensiero al vecchio Windows Vista: che ne sarà ora? Microsoft ha dichiarato che il supporto per Windows Vista continuerà regolarmente anche dopo il rilascio della versione definitiva di Windows 7. Le versioni "consumer" di Vista potranno fidare su patch ed aggiornamenti sino al mese di Aprile 2012.



© Riproduzione Riservata.