BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

REMIX/ Expression 3 e Silverlight, così Microsoft rivoluziona il Web

Pubblicazione:

remix-milanoR375_18giu09.jpg

A poche settimane dall'atteso rilascio di Expression 3, Microsoft incontra gli sviluppatori Web italiani a Remix 2009 e suona la carica per Silverlight. Sono tre i gli aspetti su cui si appuntano le idee Microsoft per il Web: innanzitutto la qualità del browser IE8; poi Rich Internet Application (RIA) e si finisce con la User Experience . I materiali per costruire sono i nuovi software per il design e la multimedialità, (Expression 3 e Silverlight  ora in beta), e la piattaforma di sviluppo .Net. Il collante tra applicativi e codice è il linguaggio XAML.
A Remix, la conferenza per gli sviluppatori Web, tenuta a Milano il 17 giugno, ne hanno parlato gli evangelist di Microsoft, in una giornata di seminari intensi e ben partecipati, considerata l'iscrizione e la presenza di oltre 600 developer.
I lavori incominciano dal tassello più dolente, quell'Internet Explorer sotto la lente della Commissione Europea. È veloce, ma può ancora migliorare. Il browser di Microsoft non vince il confronto su tutti i siti , ha il fiato sul collo non solo di Firefox, ma anche di Chrome e Safari.
Il lavoro su IE 8 con W3C quindi procede a ritmi serrati, così come quello sui CSS 2.1; muove i primi passi, invece, il supporto per Html 5, guardando al futuro . IE8 ha in più la comodità di una Developer Toolbar accessibile semplicemente premendo il fatidico tasto F12. Sul fronte degli strumenti di sviluppo Expression Web 3 sembra promettere più che bene. Nuovi strumenti di diagnostica CSS, supporto a Secure FTP e una SuperPreview che si può scaricare a parte (250 Mbyte di Download) sono tra i punti di forza. È possibile confrontare la visualizzazione dei siti non solo con Firefox e Safari su Windows, ma anche su Mac, così come osservare come verrebbero visualizzate le pagine Web su un computer che ancora monta Internet Explorer 6. SuperPreview consente persino di sovrapporre le pagine per percepire a colpo d'occhio anche le differenze minime.
La prospettiva per lo sviluppo di RIA passa invece da Silverlight 3 per cui si è lavorato sia sul fronte della GPU Acceleration, sia per il 3D, come per il supporto Xml. Silverlight consente anche l'installazione fuori dal browser ed è previsto un player in grado di simulare le diverse performance a seconda della banda passante disponibile, in modo da privilegiare comunque la fruibilità e la continuità dei video, seppur a scapito della qualità. Tra i video più interessanti a Remix proprio quello riguardante il caso applicativo per la riproduzione delle trasmissioni RAI.
Tra i prodotti della suite che meritano una segnalazione, infine, c'è Expression Blend che sfrutta le potenzialità di Windows Presentation Foundation e Silverlight. Expression Blend nasce per integrare tutte le parti di un progetto, dallo sviluppo al design, e presenta ora il tool di prototipazione  SketchFlow per mostrare a clienti e team di lavoro la 'brutta' di un sito, senza dover scrivere il relativo codice, Expression Blend permette anche l'integrazione di dati e mette in mostra le caratteristiche di interattività che avrà il progetto finale. Insomma, si risparmiano tempo e denaro e, quando ci si mette a sviluppare sul serio, si può procedere a colpo sicuro senza aver perso ore e ore di lavoro per nulla.
 



© Riproduzione Riservata.