BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

APPLE/ iPhone 3GS: è già scoppiata la mania per il nuovo melafonino di Cupertino

Pubblicazione:

iphone_melaQ75x75_28ago08.jpg

Anche se da oggi è in vendita solo in otto Paesi, la iPhone-mania sembra aver ripreso vita un po' dappertutto, e persino in Giappone, dove il nuovo iPhone 3Gs verrà messo in vendita solo il 26 giugno, si registrano oggi file per prenotarlo, inconsuete per il Sol Levante.

A Roma, all'Apple Store di Roma Est, dove i fan del nuovo melafonino erano in fila sin da prima dell'apertura, sono bastati appena 45 minuti per esaurire le scorte del nuovo apparecchio. Negli Usa, si registrano diverse code davanti ai negozi ufficiali della Apple, in particolare davanti a quello di New York, ma a prima vista non sono paragonabili a quelle dell'11 luglio dell'anno scorso quando fu lanciato il primo modello 3G.

A vederlo il nuovo smartphone è praticamente identico al suo predecessore, ma è stato completamente ripensato. Il nuovo iPhone, il 3GS, cioè quello di terza generazione, oltre ad essere molto più veloce, possiede una telecamera da 3 milioni di pixel con autofocus, sia per le immagini fisse sia per quelle in movimento, che possono immediatamente essere inviate su YouTube.

In Italia, oltre che nell'Apple Store, viene offerto da Tim e Vodafone con varie formule. Ai due operatori si aggiungerà dall'1 luglio anche 3 Italia che oggi ha stretto un accordo per rendere disponibili i melafonini ai suoi utenti.

Secondo gli analisti, gli iPhone 3GS potrebbero essere acquistati da 500 mila persone entro domenica. Ad azzardare il pronostico è la società d'analisi Piper Jaffray.

Presentati da Apple una decina di giorni fa, i due nuovi smartphone potrebbero quindi vendere la metà rispetto ai vecchi iPhone 3G, anche perché il debutto di oggi coinvolge solo otto Paesi, Italia compresa, contro i 21 in cui furono lanciati l'11 luglio in contemporanea i modelli precedenti, arrivando a registrare 1 milione di pezzi venduti nei primi 3 giorni.



© Riproduzione Riservata.