BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

APPLE/ iTablet netbook in arrivo nel 2010, sarà come l'iPhone?

Pubblicazione:

apple_tabletR375_27lug09.jpg

Se ne parlava già da settembre 2007, solo ora la notizia sembra certa: ai primi del 2010 uscirà un rivoluzionario prodotto Apple: un tablet netbook con schermo touch screen. È quanto si legge nella blogosfera, e in particolare sul sito, spesso attendibile, Appleinsider.
Lo sviluppo del dispositivo sarebbe stato supervisionato dall'amministratore delegato di Apple Steve Jobs, che avrebbe continuato a lavorare sul progetto anche durante gli ultimi mesi di degenza per il trapianto di fegato.
Simile all’iPhone e all’iPod Touch più grande, il nuovo netbook con la mela, già ribattezzato dagli utenti come “Apple iTablet”,  avrà le prestazioni di un vero e proprio computer. Per questo, Apple starebbe approntando dei nuovi microprocessori originali, tornando a quando il cuore dei Mac era fabbricato in casa e non dalla Intel. Il dispositivo, dotato di uno schermo touchscreen di 9,7 pollici e forse una tastiera fisica, potrà connettersi alle reti Wi-fi e 3G. Il design del prodotto, che è stato rivisto completamente più di una volta, dovrebbe essere simile ad una elegante cornice frameless in stile iPhone. Secondo le previsioni degli analisti, Apple potrebbe portare sul netbook l'esperienza d'uso, e forse anche il sistema operativo, dell'iPhone (così come Android sarà usato sui netbook Acer), magari producendo un prodotto privo di tastiera integrata, che ne userà, quindi, una esterna.

 

Per quanto riguarda il provider relativo alla distribuzione negli Stati Uniti vi sono pareri contrastanti: ci si aspetterebbe infatti che Apple si rivolgesse ancora una volta ad AT&T, partner per la linea iPhone, ma secondo alcune voci l'azienda avrebbe già avviato le trattative con Verizon Wireless, storica rivale di AT&T. Il dispositivo dovrebbe avvalersi di una piattaforma SoC (System on a Chip) a basso consumo appositamente progettata per iTablet, basata su microprocessore ARM.
Secondo il sito taiwanese InfoTimes il tablet netbook potrebbe avere un prezzo di circa 800 dollari - piuttosto alto per un netbook ma in linea con la filosofia della casa di Cupertino -; sempre dal sito taiwanese arrivano indiscrezioni circa i nomi dei fornitori dei componenti e del costruttore del netbook stesso, oltre ad alcune specifiche tecniche di base. L'azienda statunitense avrebbe ordinato i componenti necessari alla realizzazione del netbook presso tre produttori taiwanesi: Wintek, che produrrà gli schermi touchscreen, Foxconn, già citato come responsabile dei netbook dell'azienda di Steve Jobs, che costruirà il netbook stesso, Dynapack International Technology, che dovrebbe essere l'azienda incaricata di fornire le batterie che alimenteranno il dispositivo mobile.
Ma le novità per la casa di Cupertino non sono finite qui. Apple sta lavorando con le quattro principali multinazionali discografiche - anticipa il Financial Times - per stimolare le vendite di musica attraverso il proprio sito Itunes collegando al download musicale una «copertina» digitale e contenuti dell’album. I contatti con Emi, Sony, Warner e Universal si sono concretizzati in un progetto di collaborazione chiamato «cocktail», secondo quanto rivelato al quotidiano britannico da fonti vicine al dossier. Il lancio del nuovo «download» arricchito è previsto per il prossimo mese di settembre.

< br/>
© Riproduzione Riservata.