BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ACCORDO/ Microsoft e Yahoo! insieme: la guerra a Google è più aspra

Pubblicazione:

La guerra della ricerca e dell'advertising online sta per mutare scenario. E' praticamente ufficiale l'accordo tra Yahoo! e Microsoft per condividere tecnologie di ricerca e di advertising.

 

Nel dettaglio, in base all'accordo, Microsoft si aggiudicherà in esclusiva una licenza che per 10 anni le permetterà di utilizzare le tecnologie di base della ricerca sviluppate da Yahoo! e dal canto suo, il nuovo - e molto efficiente - motore di ricerca di Microsoft "Bing" diverrà il motore delle ricerche unico ai due colossi, e quindi anche sul sito di Yahoo!

 

Yahoo! si occuperà poi di gestire la pubblicità anche nel motore di ricerca Bing che in altri svariati siti di proprietà Microsoft. In questo momento, forse anche per via della crisi, all'accordo non seguono movimenti di denaro, ma sarà stabilita una spartizione egli introiti pubblicitari.

 

Le due società sperano di finalizzare l'accordo nei primi mesi del 2010.

 

Secondo i dati forniti da ComScore, la "fetta" delle ricerche effettuate con Microsoft è stata dell'8,4%, mentre a Yahoo! è andato il 19,6% del totale. Nasce quindi un player che sfiora il 30% della ricerca contro il 68% di Big G.

 

L'accordo tra la seconda e la terza compagnia al mondo, nel campo dei motori di ricerca, potrebbe però essere bloccato dall'antitrust ed essere fortemente ostacolato da problemi legati alla privacy nello scambio di dati tra quelli che - pur partner - rimangono due soggetti differenti. Già lo scorso anno, il progetto di partnership commerciale tra le due società fu impedito dal Dipartimento di Giustizia Usa, elemento che probabilmente aveva convinto Redmond a tentare l'acquisto che - respinto in un primo momento dai vertici di Yahoo! è poi sfumato a causa della crisi.



© Riproduzione Riservata.