BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

iPOD/ Steve Jobs (Apple): il nuovo iPod e la versione 9.0 di iTunes

Pubblicazione:

iphoneR375_19mag2009.jpg

Da tempo ci si interrogava sul ritorno di Steve Jobs, genio e mente creativa della Apple. Un'assenza che durava dall’ottobre scorso e a cui l’amministratore delegato di Apple è stato costretto per seri problemi di salute.  Conferenza dopo conferenza ci si aspettava, ogni volta di più, di rivederlo sul palco, magari con l’iPhone in mano  pronto ad annunciare altre novità per gli appassionati. Il grande momento è arrivato ieri. L’occasione, infatti, era quella dell’ennesima conferenza di presentazione dei prodotti Apple e, finalmente, lo Yerba Buena Center di San Francisco ha potuto applaudire con una vera e propria standing ovation Steve Jobs in carne ed ossa.

 

Il numero 1 della Apple, prima di presentare i nuovi iPod, ha dichiarato: "sono molto contento di essere qui con tutti voi". "Come sapete ho subito un trapianto di fegato: l'organo apparteneva a un ragazzo ventenne morto in un incidente automobilistico, spero voi tutti possiate essere altrettanto generosi e scegliere di diventare donatori di organi”. Dunque un messaggio forte e grato quello di Jobs che poi, riappropriandosi del proprio ruolo, ha aggiunto: “ora sono verticale, sono tornato in Apple e adoro ogni giorno”.

 

L’evento ha poi preso il via con la presentazione e la spiegazione delle novità in arrivo per possessori e appassionati Apple. In primis Jobs ha annunciato la versione 9.0 di iTunes, celebre negozio multimediale di musica, che ora è stato rinnovato e semplificato per rendere ancora più agevole la consultazione e l’acquisto di materiale online. In più, come ha spiegato Steve Jobs, sarà ripoposto il fascino del vinile mediante “iTunes Lp che consente agli artisti di condividere tutta la loro creatività con i fan e offre agli appassionati di musica la sensazione di immergersi totalmente negli album, con copertine, testi delle canzoni, libretti, foto”.

 

Il numero 1 della casa di Cupertino, in jeans e maglietta nera, ha inoltre parlato di iPhone, andando a illustrare il sistema operativo 3.1 del melafonino che è stato venduto in 30 milioni di unità, per non parlare degli 1,8 miliardi di applicazioni scaricate. Ma le notizie più attese giungono dal fronte degli iPod. Jobs snocciola qualche (si fa per dire) cifra: i lettori mp3 Apple, che in America si attestano ad una quota di mercato del 73,8%, hanno venduto ben 225 milioni di esemplari in tutto il mondo, tra questi il solo iPod Touch ha piazzato 20 milioni di pezzi.

 

Tra le innovazioni degli iPod ricordiamo innanzitutto la versione Touch da 64 Giga disponibile a 399 dollari sul mercato americano. Prezzi in calo poi per la versione base da 8 Giga che sarà commercializzata a 189 dollari. La linea classic degli iPod registra nuovi sconti: 160 Giga saranno infatti venduti a 249 dollari. In più lo Shuffle, dalle dimensioni significativamente piccole, potrà contare su 5 nuovi colori: argento, nero, rosa, azzurro e verde, con prezzi che oscillano tra i 55 e i 75 dollari. Dulcis in fundo l’aggiunta di un optional di tutto rispetto. L’iPod Nano potrà infatti disporre di una videocamera, un apparato dotato di reparto video, microfono e speaker. E ancora la radio e uno schermo maggiorato. Questi glielementi in aggiunta previsti per l’iPod Nano che sarà disponibile nella versione da 8GB a 149 dollari oppure a 179 per quella da 16 GB.

 

(Marco Fattorini)



© Riproduzione Riservata.