BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANTIVIRUS / I 15 peggiori worm della storia e i trojan su Facebook che trasformano il computer in uno zombie

Pubblicazione:

Il worm ILoveYou  Il worm ILoveYou

 

Quali sono stati i virus più temuti, ma che si sono rivelati dei flop?

 

Senza offesa per la categoria di cui fa parte, gli scoop del giornalismo non tecnico in merito a fantomatici e micidiali virus informatici si sprecano. Anche se, a dirla tutta, le imbeccate arrivano generalmente dagli uffici marketing delle società produttrici di antivirus... Comunque sia, penso che la bufala più grossa sia stato il Soccer Worm durante i mondiali di calcio in Germania.

 

Che cosa differenzia i virus di vecchia generazione dai più recenti worm?

Schematizzando e generalizzando al massimo, la storia del malware, è la seguente:

- PREISTORIA
Il malware di quest'epoca è roba da laboratorio, ambito entro il quale rimane per lo più confinato.

- ANNI 90
E' l'epoca dei virus (in senso stretto): programmi che replicano e veicolano se stessi tramite l'infezione ai danni di altri programmi. Sono creature tecnicamente complicate, create da singoli individui appartenenti a cerchie ristrette e molto chiuse. I virus vengono a contatto con il grande pubblico, ma, non sfruttando la rete, si diffondono lentamente e spesso solo in ambiti circoscritti. Se ne contano da un paio al mese a una decina al giorno.


- 2000-2005
La crescente diffusione della rete internet produce una mutazione sostanziale del malware. I virus tradizionali sono inizialmente in declino e poi scompaiono (quasi) del tutto. Il trend crescente sono i worm: programmi che sfruttano la rete per riprodursi e propagarsi in modo estremamente veloce e massiccio. Scrivere worm non richiede necessariamente competenze tecniche estreme e il malware diventa alla portata di tutti i ragazzini mediamente informatizzati (spesso indicati con il termine dispregiativo di script kiddies). La rete offre anche l'importante caratteristica di poter controllare le macchine infette, tuttavia questa opportunità è solo marginalmente esplorata. I nuovi virus a partire dal 2000 nascono al ritmo di circa 30 al giorno inizialmente, poi fino a 300 al giorno.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SU ANTIVIRUS, WORM E FACEBOOK



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >