BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FACEBOOK/ Colombia, «lista della morte» pubblicata sul social network: assassinati tre giovanissimi

Pubblicazione:

facebook_morte.jpg

La Colombia è sconvolta dalla morte di tre ragazzi i cui nomi comparivano in una «lista della morte» pubblicata su Facebook il 17 agosto. Nel messaggio lasciato sul social network veniva intimato loro di lasciare la città, pena gravi conseguenze. I tre sono stati freddati nel giro di cinque giorni. La polizia locale indaga sulla loro misteriosa morte. L’inquietante vicenda è iniziata il giorno di Ferragosto, quando due ragazzi giovanissimi sono stati uccisi con alcuni proiettili nella città di Puerto Asis, nel sud della Colombia. I loro nomi sono successivamente stati inclusi in tre distinte «liste nere» pubblicate su Facebook. Cinque giorni dopo, una terza persona inserita nella lista è stata uccisa.


TEMPISMO INQUIETANTE - Secondo la Bbc, Diego Ferney Jaramillo, 16 anni, ed Eibart Alejandro Ruiz Munoz, 17 anni, erano a bordo di un motorino nella periferia della città quando il 15 agosto sono stati uccisi. Due giorni dopo è apparsa su Facebook la prima lista della morte. Conteneva 69 nomi. La stessa settimana, il 20 agosto, un altro ragazzo inserito nella lista, Norbey Alexander Vargas, 19 anni, è stato ucciso. E altre liste –contenenti perlopiù nomi di minorenni – sono state pubblicate in seguito. Sulle auto della città sono stati lasciati dei volantini minacciosi, mentre su Facebook sono stati pubblicati altri messaggi, poi bloccati, rivolti alle famiglie delle persone incluse nella lista della morte. «Per piacere, in quanto parenti, chiedete loro di lasciare la città entro tre giorni, o saremo costretti a portare avanti altri atti come quello del 15 agosto», diceva secondo la Bbc uno dei post comparsi sul social network.
 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA LISTA DELLA MORTE DI FACEBOOK



  PAG. SUCC. >