BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FACEBOOK/ Colombia, «lista della morte» pubblicata sul social network: assassinati tre giovanissimi

Pubblicazione:

facebook_morte.jpg

ORDINANZA D’ALLERTA - Perez Ortiz ha quindi emesso un’ordinanza di «allerta immediata», invitando le autorità a proteggere i giovani e ad aprire un'inchiesta. Nell’ordinanza, il difensore civico ha inoltre dichiarato che la gang Los Rastrojos è presente in alcuni quartieri di Puerto Asis ed «esegue azioni violente, provocando conflitti tra le comunità, imponendo la sua volontà, intimidendo, mettendo in atto punizioni contro quanti sono culturalmente e socialmente stigmatizzati» e minacciando i leader della comunità, i commercianti e i taxisti. Altre fonti locali dichiarano che le minacce menzionavano il fatto che anche le Farc sono operative nell’area. I ragazzi finiti nella «lista della morte» non sanno chi li sta prendendo di mira. «Dobbiamo proteggere i nostri giovani», ha sottolineato ieri Juan David Sepulveda, un utente di Twitter che vive a Puerto Asis.


«AIUTO, SONO FINITA NELLA LISTA NERA» -
E una ragazza 17enne della città colombiana, contattata dai giornalisti di Newsweek su Facebook, non ha voluto farsi identificare ma ha dichiarato di essere stata inserita nell’ultima lista, pubblicata lunedì. Spiegando di non sapere chi ci sia dietro le minacce. «In tanti lasceranno la città – ha detto – Qui sono morti i nostri amici. Che cosa può fare la polizia? Dovrei andarmene anch’io». Quando è stato contattato da ABCNews.com, un portavoce di Facebook ha dichiarato: «Noi prendiamo molto sul serio la sicurezza degli utenti del social network, e ci siamo rivolti alle forze dell'ordine locali non appena siamo venuti a conoscenza del problema in Colombia». Vanda Felbab-Brown, un’esperta di economie illegali e di Colombia, appartenente all’ente non profit «Brookings Institution», ha dichiarato che la lista della morte di Facebook ricorda la lista nera distribuita dai gruppi paramilitari che hanno terrorizzato la Colombia negli anni ’80 e ’90.
 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA LISTA DELLA MORTE DI FACEBOOK



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >