BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Hi-Tech

VIC PLAYER/ App Store rifiuta il popolare lettore di file audio-video per computer

vlc-player_R400.jpg(Foto)

In più, Vic Player era anche gratuita. Realisticamente, il problema del mancato accordo con Apple sta nel fatto che l'applicazione è un software GNU. Negli Apple Store è infatti possibile inserire solo contenuti con licenza DRM. La distribuzione GPL è contraria ai termini di licenza Apple. La licenza DRM ha molti più limiti di questa: non permette infatti di condividerla gratuitamente come fa GPL, modificare parte del codice e di distribuirlo nuovamente, sempre in maniera gratuita.

© Riproduzione Riservata.