BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

APPLE VS SAMSUNG/ Galaxy Tab 10.1: l’Australia conferma lo stop alla vendita

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

I magistrati australiani hanno deciso che il blocco imposto a Samsung Elctronics relativo all’importazione del Galaxy Tab 10.1 resta in vigore, rigettando la richiesta del colosso hi tech di rimuoverlo. Ora l’azienda sud coreana non potrà commercializzare il proprio tablet. Si tratta dell’ennesimo capitolo di una guerra infinita che vede schierata, in tribunale, contro Samsung, la Apple. Era stata infatti Cupertino a denunciare l’appropriazione indebita relativamente alla proprietà intellettuale. L’azienda coreana, che aveva sospeso la distribuzione in attesa di una sentenza dei giudici, dato che quest’ultima tardava ad arrivare, mentre il prodotto perdeva capacità concorrenziale, aveva chiesto alla Mela un accordo. Ma niente da fare, il colosso fondato da Steve Jobs, scomparso di recente, non ne ha voluto sapere, ed è andato sino in fondo, attendendo il responso dei magistrati.

E, nel paese dei canguri, ora l’iPad si troverà in una condizione ottimale per raggiungere un picco di vendite, non avendo a questo punto la concorrenza da dover sbaragliare. In particolar modo, secondo la Corte federale, che ha disposto il blocco, Samsung si sarebbe appropriata dei diritti di proprietà intellettuale in relazione ad alcuni brevetti legati alla tecnologia senza fili utilizzata per iPhone e Ipad. Apple spera di replicare il successo anche in Usa, Olanda e Corea del Sud, dove sono in pendenza cause analoghe. Il Galaxy 10.1 è stato, inoltre, vietato in Germania dallo scorso agosto. Dall’azienda penalizzata affermano di essere delusi dalla sentenza, e che continueranno il «procedimento legale contro Apple al fine di garantire che i nostri prodotti innovativi restino a disposizione dei consumatori».  Il blocco potrebbe risultare decisamente salato per l’azienda, le cui azioni, dopo la decisione della corte, sono scese dell’1,9 per cento. Potrebbe vedere compromesse le vendite di Natale. Samsung dal canto suo contrattacca, chiedendo lo stop alla distribuzione del nuovo iPhone4S in Francia e Italia. Secondo i sudcoreani, la Apple avrebbe utilizzato nella realizzazione del dispositivo tre tecnologie coperte da brevetto.



  PAG. SUCC. >