BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NUOVO TWITTER/ Come cambia il "new tweet" sulla scia di Facebook

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

NUOVO TWITTER: LET'S FLY... VERSO FACEBOOK? - Twitter si dà una mossa, anzi cambia. Le novità per il social network sembrano indirizzarlo verso un contenuto ancora più da social network, sulla scia di Facebook. Twitter, che ha sempre mantenuto una immagine essenziale di fatto legata al concetto di messaggi brevi e sintetici (non più di 140 parole) e per questo ha riscosso successo presso i media o le personalità del mondo dello spettacolo, cerca adesso nuove funzioni. Di fatto, un po' tutti cercano di stare dietro all'enorme successo del social network per definizione e cioè Facebook: anche Google, lanciando Google + ha tentato qualcosa del genere, sembra però senza grandi riscontri. Come ha commentato in modo simpatico un utente di Twitter commentando la notizia, "Twitter si sta feibuchizzando. Fb si sta googlepiùando e g+ si sta twitterizzando. Alla fine ne avremo uno solo". Sono gli stessi responsabili di Twitter ad annunciare i cambiamenti che prenderanno piede via via nelle prossime settimane, al momento c'è  un framework sul quale verrà impiantato il nuovo dispositivo da sviluppare. Una prima novità è l'introduzione oltre alla "home" classica di una funzione "discover", cioè un diverso modo per accedere ai contenuti della pagina. La home permette di accedere ai temi proposti dalla community, da discover si accede ai principali trend della giornata. C'è poi la sezione "connect" che indica all'utente come agganciarsi a una conversazione: in una apposita pagina si trovano citazioni e retweet, in tal modo si cerca di promuovere un prolungamento della discussione dei messaggi a disposizione. Le novità sono già disponibili su iPhone e Android con apposite applicazioni. C'è poi un aspetto economico che Twitter cerca di sfruttare e aumentare: le pagine pensate appositamente per le aziende offrono opzioni e funzioni aggiuntive per presentare le proprie proposte di affari. Ecco allora che già si sono inseriti in questo nuovo sistema aziende come  American Express, Best Buy, Bing, Chevrolet, Coca-Cola, Dell , Disney, General Electric, Hewlett-Packard, Intel, JetBlue, Kia, McDonald’s, Nike , PepsiCo, Staples, Verizon Communications Wireless, NYSE Euronext, Heineken, Subway e Paramount Pictures.



  PAG. SUCC. >