BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SOCIAL NETWORK/ Il rapporto della UE: "Maggiore attenzione alla privacy dei minori"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Secondo un rapporto stilato dalla Commissione europea dopo una indagine sui social network, i minori non godono di sufficiente protezione della loro privacy. Due social network su nove e cioè Habbo Hotel e Xbox Live sono gli unici a garantire un tipo di setting che fa sì che il profilo di un minore sia accessibile solo alla lista di contatti approvata. Insomma, nessuno sconosciuto può visitare il profilo in questione. La maggior parte dei siti di social network offre comunque una serie di informazioni tali da permettere all'utente di attivare i dispositivi di protezione della propria privacy e inoltre dà la possibilità di contattare il sito per avere maggiori informazioni e aiuto. Sette sono i siti contattati durante questo test della UE che hanno risposto alla domanda di aiuto  e la maggioranza di essi in meno di un giorno. I siti Dailymotion e Windows Live offrono la possibilità di essere contattati via default dagli amici attraverso messaggi pubblici o privati. Tutti i siti testati durante l'inchiesta i minori possono ricevere richieste d'amicizia da chiunque. In sei siti, i profili dei minori possono essere visionari da amici degli amici. Tutti i siti testati offrono una versione pensata appositamente peri i minori della loro pagina die termini di uso e servizio. Secondo Neelie Kroes, vice presidente della commissione europea per la "Digital Agenda", "i minori hanno dei benefici e divertimento nel prendere parte ai social network, ma non sono sufficientemente  coscienti dei rischi che corrono. I social network devono assumersi seriamente le loro responsabilità nei confronti dei minori. La mia intenzione è di occuparmi in modo estensivo del problema, studiando una strategia apposita tale da rendere la Rete un posto più sicuro per i minori". Tra i siti che devono prender iniziativa in tal senso, vengono indicati Skyrock per quanto riguarda i blog; Xbox live per i giochi; YouTubem Dailymotion e Fickr per il caricamento di foto e video e habbo Hotel e Stardol per quanto riguarda i cosiddetti mondi virtuali.



© Riproduzione Riservata.