BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CES 2013/ La tv 3D è ormai obsoleta, mentre si fanno strada i tablet low cost

Pubblicazione:

Una delle novità presentate al CES 2013 di Las Vegas  Una delle novità presentate al CES 2013 di Las Vegas

Punto di riferimento mondiale per tutti gli appassionati di elettronica di consumo, anche quest’anno il Consumer Electronics Show (CES), che si è svolto al Las Vegas Convention Center dal 6 al 9 gennaio scorsi, non ha tradito la sua fama: 3.250 espositori, oltre 20mila prodotti presentati. In questa marea di applicazioni, innovazioni e gioiellini elettronici, alcune novità hanno maggiormente suscitato l’interesse di visitatori e di distributori.Ve ne offriamo un sintetico panorama scegliendo tra quelle che al momento sembrano più influenzare il mercato dei prossimi mesi.

Partiamo da un settore particolarmente vivace, che ha attirato l’interesse della maggior parte dei visitatori “clienti finali”, ovvero quello dei videogiochi. Indiscusso protagonista di questo CES2013, il “portable gaming”, prodotto di punta su cui si sono concentrati attenzione e investimenti di tutti gli sviluppatori. A guidare l’innovazione, il colosso californiano Nvidia, che ha svelato il suo Project Shield, console portatile basata sul processore Tegra 4 con 72 core grafici, il cui obiettivo è quello di espandere il mondo dei videogiochi basati su Android. Programma ambizioso per il quale si profilano però alcuni problemi ancora irrisolti legati ai rischi di prateria, alle dimensioni e al design della console. Altra novità presentata, il Razer Edge, tablet basato sul sistema operativo Windows 8 in grado di trasformarsi all'occorrenza in una console portatile. Dal “portable gaming” all’“home gaming” con la Steam Box, mini-pc prodotto da Steam con ottime prestazioni, ma prezzi da considerarsi ancora fuori mercato. Grande assente a Las Vegas, Ouya, chiacchieratissima console fissa basata sull’open source, con sistema operativo Android, ancora in via di sviluppo.

Altro settore di grandissimo interesse è quello degli smartphone. La novità è il display con risoluzione pari a 1080 pixel, che spiana la strada a smartphone con tecnologia Full HD: Sony Xperia Z e ZL, Ascend D2 di Huawei, Grand S di ZTE e il K900 di Lenovo, tutti svelati al CES. La tendenza degli sviluppatori, di pari passo con l’aumento della risoluzione, è quella di creare device con display sempre più grandi: la base è ormai 5 pollici ma si arriva sino ai 6.1 dell'Ascend Mate, esteticamente vicinissimo ad un tablet. Tra i produttori innovativi non poteva mancare all'appello Samsung, che ha presentato il suo concept-phone Youm, con display flessibile. Re assoluto dei sistemi operativi, Android: unica eccezione la scelta di Huawei, che sul suo smartphone W1 monta il sistema operativo Windows 8. Per quanto riguarda l’hardware la tendenza è ovviamente quella di realizzare processori sempre più potenti e vicini al mondo dei personal computer: Qualcomm ha svelato Snapdragon 800, quad-core con clock a 2.4 GHz che sarà in grado di riprodurre video fino a 4k e 30 frame per secondo. Infine Samsung con l'Exynos 5 punta agli 8 core, divisi tra quattro A15 a 1.8 GHz e quattro A7 a 1.2 GHz. 



  PAG. SUCC. >