BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLACKBERRY/ La Rim cambia nome, presenta il nuovo sistema operativo e due nuovi smartphone

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Non tutti lo sanno, ma la casa che produce il celebre BlackBerry è la Rim, Research in Motion; che, dopo venticinque anni, ha deciso di cambiare nome. D’ora in poi, per un evidente migliore comprensibilità, si chiamerà semplicemente BlackBerry, identificandosi con il suo prodotto più prestigioso. Ovviamente, si tratta di un’operazione volta a rilanciare il marchio, decisamente in declino dopo i problemi al sistema di mail avuti lo scorso anno e per l’entrata nel mercato di concorrenti temibili, quali gli smartphone di Apple e di Samsung, che ne hanno decisamente spodestato la posizione di predominanza. Al cambio di nome, si accompagneranno altre importantissime novità. Ci sarà, anzitutto, un nuovo sistema operativo. E’ stato presentato, infatti, il BlackBerry 10. Tra i suoi punti di forza vi sono: BlackBerry Hub, ovvero un solo luogo virtuala ove gestire mail, messaggi dei social network e notifiche; BlackBerry Flow, consentirà alla diverse applicazioni di funzionare contemporaneamente; Time Shift, per le foto in cui tutti hanno gli occhi a perti a sorridono; BlackBerry World, l’analogo dell’App Store, con 70.000 applicazioni BlackBerry 10 e migliaia di brani musicali. Contestualmente, sono stati presentati due nuovi telefonini. Il BlackBerry Z10, anzitutto, che rappresenta una vera e propria rivoluzione in casa BlackBerry: è scomparsa, infatti, la tradizionale tastiera fisica, sostituita da quella touch. Sarà, inoltre, dotato di un display da 4,2 pollici con risoluzione 1.208 x 768, e di una fotocamera da 8 megapixel. Sarà, dunque, in grado di girare filmati ad alta risoluzione. La batteria promette addirittura 13 giorni di stand by e 10 ore di conversazione. Il BlackBerry Q10, invece, presenterà i classici tasti in rilievo. Entrambi gli smartphgone dispongono di processori dual core da 1,5 Ghz, con 2 GB di RAM, e 16 GB di memoria interna, oltre ad uno slot di memoria espandibile; tra le altre dotazioni condivise, ci sono una porta micro HDMI per le presentazioni e l’innovativo chip NFC per i pagamenti elettronici e per condividere informazioni semplicemente attraverso l’avvicinamento di dispositivi analoghi. 



  PAG. SUCC. >