BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Playstation 4 / La Sony rivede le stime dopo il successo a E3

Pubblicazione:

Andrew House, presidente di SCE  Andrew House, presidente di SCE

L'obiettivo concreto di Sony da qui ai prossimi mesi, dopo l'entusiasmante E3 di Los Angeles appena concluso, sarà quello di slanciare ancor più dal punto di vista del marketing e dell'ondata di positività generale il suo nuovo prodotto, la PlayStation 4. A confermare l'ottimo periodo post E3, è intervenuto l'international CEO di Sony Computer Entertainment nonché Presidente della società nipponica Andrew House, che, ai microfoni del Wall Street Journal parla della recente stima di vendita della console di next generation menzionando "segnali positivi circa la domanda per il dispositivo" e "reazioni favorevoli della società dopo la presentazione di lunedì all'Electronics Entertainment Expo (E3 ndr.)". Si noti che il CEO non ha in alcun modo specificato quali sia l'effettivo aumento delle proiezioni di vendita da prima a dopo la fiera los angelina, ma Jack Tretton di Sony Computer Entertainment america ha confermato che GameStop, dopo la conferenza di lunedì, ha esplicitamente richiesto "ogni singola unità" che la società giapponese sarebbe riuscita a produrre, dichiarazione per altro confermata da un rappresentante di GameStop. A oggi il noto sito di e-commerce Amazon ha esaurito e di conseguenza non sta più effettuando pre-ordini sull'edizione di lancio di PlayStation 4, tuttavia sono ancora in vendita e disponibili i numerosi bundle con allegati i vari giochi disponibili al day one della console. A differenza, la day one edition di Xbox One è ancora disponibile per il pre-ordine, ma resta difficile sapere quale sia l'effettiva differenza che intercorre tra le forniture di entrambe le console. Jack Tretton ha poi proseguito al Wall Street Journal confermando quanto Sony si sia ritenuta "entusiasta della quantità di prenotazioni", ma che a a questo punto "la domanda potrebbe superare l'offerta" al momento del lancio di PlayStation 4. Senza ombra di dubbio una problematica che Sony accoglierebbe a braccia aperte qualora dovesse realmente verificarsi un sovraccarico simile di richiesta da parte dell'utenza interessata al nuovo dispositivo per l'home entertainment.  



© Riproduzione Riservata.