BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MICROSOFT/ Xbox One: rimosse tutte le restrizioni, gli utenti hanno vinto

Pubblicazione:

Xbox One alla presentazione di fine Maggio  Xbox One alla presentazione di fine Maggio

Un dietrofront che ha del clamoroso: Microsoft, rea di aver commesso parecchi errori sia nella presentazione di fine maggio che nella conferenza durante l'E3, ha pensato di fare una colossale quanto storica retromarcia riguardo le politiche della nuova Xbox One. La notizia è di oggi, ed è basata su un comunicato ufficiale che Microsoft avrebbe postato sul sito dedicato al mondo Xbox. Una lettera che evidenzia il passo indietro fatto da Microsoft: tra le problematiche che sono state messe in risalto dai possibili acquirenti, vi erano senza ombra di dubbio l'always online ed i DRM. In altri termini, la console esigeva una connessione online garantita, in modo tale da poter essere aggiornata ogni giorno, mentre il mercato dell'usato, con l'introduzione dei DRM, sarebbe stato pesantemente limitato a causa dell'impossibilità di scambiare o vendere/acquistare titoli di seconda mano. I ragazzi di Microsoft hanno quindi deciso di cancellare quanto detto in precedenza e rivalutare le politiche su usato e always online. La console non avrà dunque bisogno di una connessione fissa, bensì sarà necessario connettersi alla rete solo al primo avvio per un setup generale del sistema e i giochi funzioneranno sia online che offline. Per quanto concerne i DRM, non sono più previste restrizioni circa la permuta di titoli usati, ribadendo le politiche di compravendita attualmente utilizzate su Xbox 360. La scelta di Microsoft, come giustifica la stessa azienda statunitense, è basata sull'ascolto di pareri ed opinioni emerse dopo la presentazione da parte dei possibili acquirenti, il più delle volte negativi e che avrebbero gettato l'Xbox One nel baratro a discapito della rivale Sony PlayStation 4. La mossa, per quanto audace, sembra stia già dando i primi frutti: Amazon UK, noto punto di riferimento per le vendite in Europa, registra infatti il sorpasso nelle prevendite di Xbox One su Playstation 4.

 

Di seguito il comunicato ufficiale di Microsoft:

La settimana scorsa, all'E3, l'entusiasmo, la creatività e il futuro della nostra industria sono stati messi in primo piano davanti al mondo. Per noi il futuro avrà la forma di Xbox One, un sistema disegnato per porsi come il miglior luogo dove videogiocare, non solo quest'anno ma anche negli anni a venire. Seguendo la tradizione di Xbox, abbiamo progettato un sistema che potesse trarre pieno vantaggio dalle ultime tecnologie per offrire un'esperienza mai vista prima per quanto riguarda giochi e intrattenimento. Abbiamo immaginato un nuovo set di feature come l'esplorazione semplificata e il family sharing, nonché nuovi modi per provare e acquistare giochi. Crediamo nei vantaggi di un futuro digitale interconnesso.


Da quando abbiamo svelato i nostri piani per Xbox One, il mio team e io abbiamo letto i vostri commenti e ascoltato i vostri feedback. Approfitto dell'occasione di oggi per ringraziarvi dell'assistenza, sulla cui base ridisegneremo il futuro di Xbox One.

Ci avete fatto capire quanto amate la flessibilità che avete oggi con i giochi su disco. La capacità di prestare, condividere e rivendere questi giochi a vostra discrezione è incredibilmente importante per voi. Così come è importante la libertà di giocare offline, per tutto il tempo che volete, ovunque nel mondo.

Dunque oggi annuncio i seguenti cambiamenti per Xbox One e per il modo in cui potrete giocare, condividere, prestare e rivendere i vostri giochi, esattamente come fate oggi con Xbox 360. Ecco cosa significa:

Non sarà richiesta una connessione a internet per giocare offline i giochi di Xbox One. Dopo una prima autenticazione online, durante il setup iniziale della console, potrete giocare con tutti i giochi su disco senza dovervi connettere di nuovo alla rete. Non ci sarà un obbligo di autenticazione ogni ventiquattro ore e potrete portare la vostra Xbox One ovunque vogliate e giocare con i vostri giochi, come su Xbox 360.

La permuta, il prestito, la rivendita, il dono e il noleggio dei giochi su disco funzionerà esattamente come oggi. Non ci saranno limitazioni nell'uso e nella condivisione dei giochi, tutto sarà com'è oggi su Xbox 360.

In aggiunta alla possibilità di poter acquistare un gioco su disco presso un retailer, potrete anche scaricare i giochi da Xbox LIVE fin dal day one. Se scegliete di scaricare i giochi, potrete giocarci offline così come fate oggi. I giochi di Xbox One saranno giocabili su qualsiasi console Xbox One e non ci saranno blocchi regionali.

Questi cambiamenti avranno un impatto rispetto a ciò che avevamo annunciato in precedenza per Xbox One. La condivisione dei giochi funzionerà come oggi, tramite lo scambio del disco. I titoli scaricabili non potranno essere condivisi o rivenduti. Inoltre, in modo simile a oggi, giocare con titoli su disco richiederà appunto la presenza del disco nella console.

Apprezziamo la vostra passione, il supporto e la buona fede nel contrapporvi alle questioni riguardanti il digital licensing e la connettività. Benché crediamo che la maggior parte delle persone giocherà online e accederà al cloud sia per giocare che per l'intrattenimento, daremo ai consumatori la possibilità di scegliere fra contenuti fisici e digitali. Abbiamo ascoltato la vostra voce forte e chiara, e ora sappiamo che volete il meglio dei due mondi.

Grazie di nuovo per le vostre opinioni sincere. Il nostro team continuerà ad ascoltarvi, a esaminare i vostri feedback e vi offrirà un grande prodotto questo novembre.



© Riproduzione Riservata.