BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIGG READER / Disponibile la beta del nuovo feed reader

Pubblicazione:

Digg Reader su iPhone  Digg Reader su iPhone

Diventa realtà quella che fino a qualche giorno fa nient'altro era che una notizia. Digg Reader, servizio per la lettura di feed, è finalmente disponibile in versione beta per tutti coloro che volessero farne uso. Ecco dunque l'ascesa del nuovo servizio di lettura feed, che fa il suo esordio subito dopo l'annuncio della chiusura di Google Reader, che il prossimo 1 Luglio si spegnerà definitivamente dopo 10 anni di onorata carriera. Una volta giunti sul sito di Digg, come per Feedly, inizialmente avrete due opzioni: o loggarvi con il vostro account o importare direttamente sul nuovo feed reader tutte le sottoscrizioni presenti in Google Reader, dando dunque l'autorizzazione al sito di accedere ai vostri elementi presenti nel vecchio servizio di Big G. Dunque in pochi istanti ed in un paio di passaggi sarete a tutti gli effetti dei nuovi utenti di Digg, con un'interfaccia pulita, ordinata, che presenta i vostri feed e che ricorda quella dei diretti concorrenti. La parte di sinistra di Digg sarà dedicata alle cartelle, immutate rispetto a quelle presenti in Google Reader, con sezioni dedicate ai post più popolari ed ai preferiti, che potrete consultare comodamente in ogni momento. Alla base dello spostamento di feed e cartelle vi sarà il drag and drop, volto a rendere ancor più semplice ed intuitiva l'interfaccia grafica e l'utilizzo del servizio. Parte centrale dedicata ovviamente ai feed, con due visioni disponibili: quella a lista e quella estesa. La prima metterà in risalto semplicemente il titolo della notizia con relativa fonte, mentre la visualizzazione estesa fornirà il titolo, la fonte ed il post, con tanto di immagini ed elementi che compongono la notizia direttamente dal reader, senza che sia necessario aprire altre finestre. Parte sinistra bassa dedicata all'inserimento di nuove sottoscrizioni, mentre nella barra centrale in alto potrete accedere alle F.A.Q., modificare la modalità di visualizzazione, segnare tutti i post come letti o accedere alle impostazioni di Digg Reader. Ad oggi la beta risulta ancora un po' scarna, poche le impostazioni disponibili, così come le opzioni di condivisione sui vari social network o via e-mail, ma cosa decisamente più rilevante, manca una chiara distinzione tra feed letti e non. Si tratta tuttavia di una versione beta, non ancora definitiva, figlia delle scelte dettate dagli utenti che nelle scorse settimane hanno risposto ai numerosi sondaggi di Digg volti a creare un servizio su misura dei clienti. Da non dimenticare la versione per dispositivi iOS, che verrà in seguito affiancata da quella per Android (in arrivo a fine Luglio) e le numerose estensioni per i browser più utilizzati fino alle nuove opzioni per la condivisione (Wordpress, Google+, LinkedIn, DropBox e altri). Ecco il sito sul quale dovrete andare per provare il nuovo lettore: www.digg.com/reader.         



© Riproduzione Riservata.