BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

XBOX LIVE/ Prezzi aumentati? Solo un errore nella conversione

Pubblicazione:

Xbox Live  Xbox Live

Un grossolano errore, niente di più. Microsoft è pronta all'ennesimo passo indietro circa quanto accaduto nella giornata di ieri. Protagonisti, i prezzi su Xbox Live, che a quanto pare erano stati erroneamente aumentati, con l'immediato intervento che ha riportato in breve i prezzi alla normalità. Un problema coinciso a coloro che in questo periodo stanno facendo da beta tester per la nuova dashboard di Xbox 360, pronta per essere rilasciata il prossimo autunno e che migliorerà in generale la stabilità del sistema, oltre all'introduzione di nuove features e la conversione - finalmente - da Microsoft Points a valuta reale, euro, dollari, sterline e via dicendo. Ed è proprio quest'ultima novità che ha dato problemi ai tester del Regno Unito e dell'India, che si sono lamentati dei prezzi superiori rispetto al passato, aumentati fino al 30%. Secondo quanto testimoniato dai fortunati tester, sembrava che Microsoft fosse intenzionata ad attuare la valuta come segue: 1$ = 1€ = 90p. Così facendo un utente, che in passato con 800 Points avrebbe acquistato ben sette giochi Xbla, ora si sarebbe fermato all'acquisto di soli cinque titoli arcade. Ma a quanto pare si sarebbe trattato solo di un errore, niente di più. I prezzi nella beta al momento sono i seguenti:

  • da 400 points (£3.40 / €4.80) a £4.49 / €4.99
  • da 800 points (£6.80 / €9.60) a £8.99 / €9.99
  • da 1200 points (£10.40 / €14.40) a £11.99 / €14.99
  • da 1600 points (£13.60 / €19.20) a £14.99 / €19.99

"Siamo al corrente del fatto che gli utenti di alcune regioni hanno avuto problemi di prezzi incorretti con la beta di Xbox Live", ha scritto Microsoft in un comunicato ufficiale. "Si tratta di un errore non intenzionale che stiamo correggendo. Rimborseremo le somme versate in più sulla base dei prezzi che applicheremo con la versione definitiva dell'update". Un inconveniente figlio della conversione da Microsoft Points a valuta reale ed uno dei principali obiettivi di questo beta test, come comunicato dalla stessa Microsoft, era evitare proprio questo tipo di problematiche. 



© Riproduzione Riservata.