BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Presentazione Apple / iPad 6 e OSX Yosemite, le novità: i nuovi Mac. iPhone 6 e Plus spopolano in Cina

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

APPLE, PRESENTAZIONE IPAD 6 OSX YOSEMITE - Domani verranno presentati, alle 19.00 ora italiana, altri due prodotti Apple tanto attesi dagli appassionati sostenitori dell’azienda di Cupertino, ovvero il nuovo iPad Air 2 e l’iMac Retina da 27 pollici. In Italia, l’attesa è stata tanta, e si è cercato di capire in che giorni questi nuovi prodotti della Mela saranno disponibili negli store anche nella nostra nazione: la risposta è finalmente giunta, grazie a Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, che ha confermato a melablog che il giorno designato dalla Apple per l’uscita del nuovo iPad Air 2 è il 24 ottobre 2014. Un dettaglio, però, non lascerà tutti i possibili acquirenti troppo soddisfatti: infatti, al contrario dell’altro modello, per il quale si erano predisposte 12 milioni di copie per la vendita, per questo nuovo iPad Air 2 ce ne saranno solamente tra i 7 e i 9 milioni. Per quanto riguardo l’iMac Retina da 27 pollici, conferma sempre Ming-Chi Kuo, si dovrà aspettare la fine dell’anno.

APPLE, PRESENTAZIONE IPAD 6 OSX YOSEMITE, INTANTO IPHONE 6 SPOSPOLA IN CINA Continua la vendita degli iPhone 6 e 6Plus: in Cina, dove saranno venduti a partire dal 17 ottobre, sono già arrivate 20 milioni di prenotazioni in una settimana. Le prenotazioni sono iniziate il 10 ottobre scorso, ma già alcuni rivenditori autorizzati Apple avevano iniziato a raccogliere i preordini. Motivo che aveva spinto i cinesi a tentare di acquistare l’iPhone prima, andando in Australia e Giappone. La Cina infatti non era sulla lista degli altri paesi, come l’America dove la vendita è iniziata il 19 settembre, perché mancava l’approvazione regolamentare, che è arrivata all’inizio della scorsa settimana. Da allora nel Paese sono cominciate le prenotazioni: in sole sei ore alcuni negozi al dettaglio avevano già raccolto 2 milioni di prenotazioni, di cui un milione fatte da i tre principali operatori di telefonia mobile in Cina, mentre gli altri presso i rivenditori ufficiali Apple. Nelle prime due ore Cina Unicom ha raccolto 600.000 prenotazioni. Le prenotazioni, tuttavia, non equivalgono ai preordini reali.



© Riproduzione Riservata.