BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

HealtBook di Apple/ Potrà misurare il glucosio nel sangue? (Screenshot)

Pubblicazione:

HealtBook -come dovrebbe essere-  HealtBook -come dovrebbe essere-

HealtBook, l’app di Apple per iPhone, sarebbe un centro di controllo per la nostra salute, potrebbe addirittura misurare il glucosio nel sangue… Ecco i primi screenshot...

HealtBook, ovvero libro della salute, è -al momento- una semplicissima App in lavorazione presso i laboratori software di Apple, ma potrebbe cambiare la vita a molte persone: 9to5mac ha pubblicato diversi screenshot (o per meglio dire, riproduzioni "al millesimo" degli screenshot originali) che mostrano diverse funzionalità, o per meglio dire “possibilità” per tenere sotto controllo ogni aspetto della nostra salute. L’applicazione è divisa in sezioni, la grafica somiglia strettamente ad una delle applicazioni già presenti su iOS 7 (PassBook); è formata da diversi “ticket”, ogni ticket ha un titolo: Si parte dalla carta di Emergenza, Lavoro del Sangue, Rilevamento delle Pulsazioni, Idratazione (!?), Pressione del sangue, Attività, Nutrizione, Zucchero Nel Sangue, per poi, raggiungere con uno scroll in basso, Sonno, Frequenza Respiratoria, Saturazione dell’ossigeno, Peso. Ci sono diversi aspetti di questa applicazione che ci fanno riflettere, e parecchio; ad esempio, com’è possibile ottenere un dato preciso sull’idratazione e sul “lavoro del sangue” sulla saturazione dell’ossigeno ma soprattutto ci preme sapere come sia possibile ottenere un dato sulla presenza del glucosio nel sangue… Non è difficile comprendere che Apple stia davvero lavorando a qualcosa di rivoluzionario, ma c’è anche una seconda opzione - dettata dalle regole dello stare fuori dalla troppa euforia - che vede HealtBook come una sorta di “app centralizzata” che raccoglie in realtà in dati da altri dispositivi e app di terzi… Peccato che ancora non ESISTA in commercio qualcosa che misuri il livello di glucosio nel sangue, a parte i relativi dispositivi con “ago a scomparsa” e strisce con i quali i diabetici devono -attualmente- combattere ogni giorno per un minimo di 3 volte, generalmente un attimo prima del pasto… Le ultime due ipotesi lasciano quindi lo spazio alla “speranza” di una vera rivoluzione, che potrebbe mettere fine allo stress delle punture giornaliere. Ecco le notizie che affiorano dalle fonti di 9to5mac, le funzioni -ipotizzate- dei vari ticket:

  1. Carta di Emergenza (bianco): La carta di emergenza consente di gestire le vostre informazioni mediche, potrete inserire una foto, i dati generali, il peso, le medicine che attualmente assumente, colore degli occhi, tipo di sangue, se siete donatori o no. Probabilmente si potrà accedere alla Carta di Emergenza anche dalla schermata principale.
  2. Lavoro del sangue (rosso): Qui ci sono diverse ipotesi; si parlava infatti della prevenzione di un attacco cardiaco a seconda del “suono” che emetteva il sangue attraverso le arterie, captato da un “possibile dispositivo”. Potrebbe essere una funzione rivoluzionaria, non c’è dubbio, ma non sappiamo se il ticket sia relegato a questo tipo di possibilità o ad altro. Le notizie per ora sono molto vaghe.
  3. Pulsazioni (verde): Lavorerà presumibilmente in associazione con il co-processore M7 disponibile su iPhone 5S: attualmente non è difficile avere una buona misurazione dei BPM basta premere il dito sulla videocamera ed avvalersi dell’accelerometro (alcune app già lo fanno). Ma non è in stile Apple, una soluzione troppo approssimativa. Dovrebbe inoltre mostrare i bpm continuativamente sul display.
  4. Idratazione: Ecco, sapete voi come poter misurare il livello di idratazione del vostro corpo? Il ticket in questione dovrebbe sopperire a tutte le vostre disattenzioni in fatto di idratazione, vi dovrebbe addirittura segnalare quanta acqua dovete bere a seconda dei giorni. Una soluzione di terze parti?
  5. Pressione del sangue (fuxia): Questo ticket è interamente dedicato alla pressione del sangue, sia diastolica (minima) che sistolica (massima). Anche qui la funzione dovrebbe sempre risultare attiva sul display.
  6. Attività (arancione): Il ticket mostra un grafico, con i progressi giornalieri, settimanali, mensili ed annuali, calorie bruciate, conta passi, e chilometri macinati.
  7. Nutrizione (rosso): La sezione nutrizione darà modo agli utenti di poter inserire gli alimenti consumati nel corso della settimana, combinerà l’azione dell’attività fisica e della sezione peso per consigliare una dieta bilanciata, che varierà a seconda delle abitudini prese.
  8. Zucchero nel sangue (viola): Una delle tante rivoluzioni: il ticket prometterebbe di misurare il livello di glicemia nel sangue, -presumibilmente- mostrerà in tempo reale la quantità di zucchero sotto forma di milligrammi per decilitro. Conoscete un apparecchio che riesca a monitorarla in tempo reale? Io no.
  9. Sonno (blu): Mostra il vostro ciclo del sonno con un grafico che ne segna ORA PER ORA la qualità, la vostra fase REM e sonno profondo per darvi poi una bella percentuale del vostro fabbisogno e le ore di quanto siete stati effettivamente a letto e quanto tempo avete dormito…
  10. Frequenza respiratoria (celeste): Misura le nostre inspirazioni per minuto, potrebbe essere associata alla quantità di ossigeno nel sangue, i ticket di fatto si scambierebbero informazioni. Attualmente sul mercato non c’è niente di simile per il mercato consumer, sia sotto forma di braccialetto che di apparecchio specializzato.
  11. Saturazione dell’ossigeno (blue chiaro): il Ticket misurerebbe la saturazione dell’ossigeno nel sangue per tenere sotto controllo la fase di respirazione e la qualità della stessa nella persona. Apple lo scorso anno ha assunto il dottore Michael O’Really specialista nei pulsossimetri (apparecchi relativi alla misurazione di ossigeno nel sangue)
  12. Peso (blu notte): il Ticket permette di inserire tutte le informazioni sul peso della persona, calcola il suo BMI e la percentuale di grasso corporeo, mostra un grafico che ne denota i cambiamenti (anche questo) giornalieri, settimanali, mensili ed annuali.

Un paio di considerazioni personali: secondo 9to5mac Apple si starebbe focalizzando su questo aspetto, per il suo prossimo “Big Thing” come direbbe Samsung, una scommessa, basata su ciò a cui tengono gli utenti. Nessuno ha mai osato far divenire la prevenzione della salute o il fitness un qualcosa di “massa”, Apple potrebbe farlo, includendo l’app nelle sue centinaia di milioni di dispositivi muniti di sistema operativo iOS, ma manca qualcosa. Si parla da tempo di un prodotto: iWatch. Nel caso Apple abbia davvero intenzione di lanciare HealtBook (che non è una semplice App, ma è un qualcosa di più, come abbiamo appena avuto modo di leggere), dovrà farlo con iOS 8, presentando il -possibile- “magico” dispositivo da polso. Apple potrebbe infine decidere di non effettuare il passo, a tal proposito 9to5mac, parla anche di questa possibilità, quella di mettere tutto sotto banco per il lancio di un “prossimo” sistema operativo mobile. Nessuno sa davvero come siano i piani di Apple sul futuro di HealtBook e iWatch, certo che ad uno stadio così avanzato, mettere tutto da parte… Beh… Sarebbe un vero peccato.

Altri screenshot a pagina 2...



  PAG. SUCC. >