BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Project Morpheus/ Playstation 4, arriva il visore per la realtà aumentata

Pubblicazione:

Ecco "Project Morpheus" per PS4  Ecco "Project Morpheus" per PS4

Sony ha annunciato Project Morpheus nel corso del GDC 2014 (Games Developer Conference), un innovativo accessorio per Playstation 4 che dovrebbe rappresentare “il via” per qualcosa di nuovo nel futuro dell’azienda giapponese… 

Project Morpheus è ciò che sognavamo da piccoli, si tratta infatti di un casco, comodo ed adattabile, con un visore integrato di una singolare forma circolare che raccoglie un sonoro definito “spaziale” e da modo di esplorare i videogiochi come mai prima d’ora: rendendoli più reali che mai, di fatto è casco per la realtà virtuale su Playstation 4. Nonostante la rete pulluli di articoli su questo progetto in realtà si sa ancora poco su questo “oggetto alieno” diamo quindi un paio di specifiche prese da Wired: nato dalla ricerca di Sony, durata 3 anni, Project Morpheus è in forma cablata, possiede un connettore HDMI-USB (5 metri) da collegare alla PlayStation 4, Sony sta già studiando un metodo per eliminare i cavi e renderla wireless (missione molto complessa, vista la mole di dati che andrà trasmessa dalla consolle al visore). I Kit dati agli sviluppatori hanno una risoluzione Full HD (1080p), una frequenza di aggiornamento di 100 Hearts e una visuale di 90 gradi, supporta l’utilizzo degli occhiali e ha pieno supporto alle periferiche dualshock 4 e Playstation Move. Trattandosi di realtà virtuale i giochi devono essere ripensati da zero: a partire dalle proporzioni delle immagini, sino alle casistiche di prima persona, ai movimenti bruschi (per evitare la sensazione di mal di mare), al frame rate che dev’essere molto-molto veloce (immaginate di impugnare il Playstation Move e di dover immaginariamente impersonare un guerriero nel gioco; il movimento del vostro braccio, dovrà riflettersi in tempo reale sul Project Morpheus…)… La lista degli sviluppatori è davvero lunghissima ed i nomi sono importanti: pensate a Unity, Crytek, Epic Games, Gigantic, Bitsquid, Autodesk, Fmod, Criware, Havok… e ne seguiranno molti altri, anche indipendenti. Insomma è una bella sfida e il livello è molto alto, ma se pensiamo a quando eravamo piccoli, era forse questo il futuro che immaginavamo per i nostri videogiochi… Occhi puntati quindi sulla nuova creatura di Sony.



© Riproduzione Riservata.