BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IPAD/ Un bambino diventa allergico, ecco perché

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

È allergico al nichel dell’iPad. Si tratta di un undicenne americano, che è dovuto ricorrere al ricovero presso una clinica di San Diego. E lì hanno effettuato i test dermatologici che ha dato esito positivo all’allergia al nichel. Il caso è stato riportato dalla rivista scientifica “Pediatrics”. Pare che il bimbo abbia usato tutti i giorni il dispositivo, alimentando così la sua allergia. L’acquisto è stato fatto dai genitori del bimbo nel 2010. E, nel rivestimento esterno dell’iPad, è stato trovato un composto chimico del metallo, che è altamente allergico. “Quando ha iniziato a metterlo in una custodia protettiva, il paziente si è subito sentito meglio”, ha spiegato la dermatologa Sharon Jacob. Un caso questo, che non è unico: sono tanti, infatti, i bimbi che soffrono di allergia al Nichel, si tratterebbe di un bimbo su quattro, ossia il 25 per cento dei minori che si sottopongono al test. Un dato in aumento se lo si confronta con dieci anni fa, quando la percentuale era del 17. Nel caso dell’undicenne americano è stato il nichel dell’iPad a scatenare l’allergia, ma è un metallo presente in molti cibi e che viene enormemente usato nelle industrie proprio per le sue caratteristiche chimico-fisiche. È dunque utilizzato per fare tantissimi oggetti: dalla bigiotteria agli orologi, e ancora: le maniglie, le cerniere, stoviglie, forbici, oltre ai dispositivi tecnologici. Dall’Apple arriva il no comment sulla vicenda.

(Serena Marotta)  



© Riproduzione Riservata.