BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MICROSOFT/ 18mila licenziamenti entro il 2015: i tagli dopo l'acquisizione di Nokia

Pubblicazione:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

Microsoft licenzierà 18 mila lavoratori in tutto il mondo. L’annuncio ai dipendenti è arrivato via e-mail dal delegato Satya Nadella ed è stato poi pubblicato sul sito del gruppo informatico. I tagli saranno operativi entro il prossimo anno e completati entro giugno 2015, come è stato diffuso in una nota. Dodicimila e cinquecento dipendenti provengono dall’unione di Microsoft alla divisione di telefonia mobile di Nokia, che è stata acquisita lo scorso aprile, facendo salire il numero dei dipendenti a oltre 120.000. I tagli adesso riguardano il 14 per cento del personale. Cifre esorbitanti: i licenziamenti determinerebbero oneri lordi per 1,1-1,6 miliardi di dollari, inclusi i costi che riguardano benefit e trattamento di fine rapporto. "La settimana scorsa ho sintetizzato la direzione strategica e la piattaforma della società. Ho chiarito che il focus deve essere l’inizio del viaggio non la fine. I passi più difficili riguardano la creazione dell’organizzazione e della cultura per dare vita alle nostre ambizioni", ha scritto Nadella. L’amministratore delegato ha poi sottolineato: "È importante notare che stiamo eliminando posti in alcune aree e che ne saranno aggiunti in alcune altre aree strategiche".

(Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.