BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IPHONE 6 & APPLE WATCH/ News, c'è anche il 6 Plus: data di lancio, tutti i prezzi e caratteristiche tecniche (10 settembre 2014)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

PRESENTAZIONE IPHONE 6 E IWATCH: I PREZZI - Ieri è stato presentato il tanto atteso iPhone 6 (e iPhone 6 Plus) che a partire dal 26 settembre sarà preordinabile in Italia: i prezzi però saranno più alti al contrario di altri paesi europei. Tra i paesi in cui costerà meno ci sono la Spagna e la Germania, dove si risparmia fino a 60 euro. Vediamo i prezzi. Il listino spazia da 729 a 949 euro per il modello base. Per il modello più grande, l’iPhone Plus da 839 a 1.059 euro per la versione da 128 GB. La versione dell’iPhone 5S da 64 GB costava invece 949 euro. In Germania il melafonino sarà in vendita già dal 19 settembre, mentre i preordini si potranno fare già dal 12. E proprio in Germania il melafonino base si potrà acquistare a 699 euro, il Plus da 799 a 999 euro. Lo stesso prezzo in Spagna Portogallo, Austria, Belgio, Olanda. Finlandia e Irlanda, dove però i preordini si potranno fare dal 26 settembre, come per l’Italia. Francia, Regno Unito e Usa rientrano nel primo blocco delle vendite. In Francia il melafonino base costerà 709 euro, mentre il Plus da 809 a 1.019 euro. Nel Regno Unito il modello base costerà 539 sterline, pari a circa 670 euro, il Plus da 619 sterline a 789, pari rispettivamente a 770 euro e 985 euro. I prezzi partono da 199 dollari per il melafonino base negli Usa, dove il Plus costerà 299 dollari se si acquista con un contratto di due anni con alcuni operatori, quali AT&T, Sprint e Verizon. Senza il contratto, con T-Mobile, il listino è 649 dollari per il modello base e per il Plus varia da 749 a 949 dollari.

PRESENTAZIONE IPHONE 6 E IWATCH: IL KEYNOTE APPLE - Ieri, 9 settembre 2014, al Flint Center for Perfoming Arts di Cupertino, sono stati svelati i nuovi prodotti Apple di quest’anno: la presentazione si è svolta dalle 10 del mattina (orario del Pacifico), le 19 in Italia. Tim Cook, puntuale, ha aperto le danze ribadendo l’impegno della Mela americana nel settore della tecnologia, specialmente per quanto riguarda sorpresa e innovazione sempre in movimento. I prodotti presentati nella giornata di ieri hanno spaziato dai nuovi iPhone 6 fino all’originalissimo e inedito Apple Watch. I nuovi modelli di smartphone, disponibili in America dal 19 settembre, avranno due dimensioni differenti, da 4,7 pollici e da 5,5 pollici (versione Plus dell’iPhone 6) e sono stati costruiti in quattro strati - con uno spessore ancora minore rispetto all’iPhone 5s -,  di cui uno in zaffiro, per rendere lo schermo molto più resistente. Ma le buone notizie non si esauriscono: processore migliorato, nuove API Metal e anche maggiore tenuta della batteria. Nell’iPhone 6 Plus, inoltre si avrà in dotazione anche lo stabilizzatore di immagini per foto e video, caratteristiche che invece mancherà in suo fratello iPhone 6. Dopo aver presentato i due nuovi modelli di cellulare e il sistema operativo iOS 8, è stato presentato il nuovo sistema di pagamento, Pay, eseguibile tramite iPhone, che si comporterà come una sorta di prepagata e avrà un adeguato sistema di sicurezza grazie alle impronte delle dita. Arriva poi il turno del nuovissimo Apple Watch, un dispositivo indossabile come un orologio, ma con innumerevoli funzioni in più, utilissimo per il fitness e con moltissimi altri risvolti significativi, come quello di telefonare, scattare fotografie e persino registrare il battono cardiaco. Sarà disponibile in tre modelli, che avranno bisogno di un iPhone a cui appoggiarsi e usciranno nel 2015, per un prezzo di circa 350 euro.



© Riproduzione Riservata.