BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WHATSAPP/ Arrivano le chiamate vocali. Le tre "spunte"? Era una bufala

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

Arrivano le chiamate vocali su WhatsApp. È quanto si apprende dai creatori della chat durante l’ultimo Mobile Worl Congress di Barcellona. Agli utenti che non hanno ancora abilitato il microfono per la chat, come ha scoperto il sito Ndtv Gadgets, verrà chiesto di abilitarla con questo messaggio: «WhatsApp richiede l'accesso al microfono per inviare messaggi vocali, registrare video con il sonoro e ricevere chiamate vocali». Sono 600 milioni gli utenti attivi della app un dato che si riferisce al mese di agosto. Sono il 19 per cento della popolazione globale ad utilizzare la chat. Al primo posto ci sono i Paesi asiatici e il Sudafrica. A livello europeo fra i primi dieci posti si classifica la Spagna, che occupa la sesta posizione. La chat continua a rinnovarsi, ma non saranno introdotte le tre spunte: questa era infatti una bufala. La versione 2.11.9 dà la possibilità di inserire didascalie alle foto e ai video. Con l’introduzione, inoltre, del pulsante di accesso rapido alla fotocamera. C’è poi la possibilità di archiviare le conversazioni e le chat di gruppo e di silenziarle. L’ultima versione è stata rilanciata il giorno prima che Apple presentasse l’iPhone 6. Tornando alle chiamate vocali, in pratica, la chat si trasformerà in un software Voip, proprio come Skype. Anche Facebook a febbraio scorso ha introdotto la possibilità di fare le chiamate vocali con i propri contatti attraverso Internet. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.