BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FACEBOOK / Addio tasto Like, da oggi "reactions" al posto del "Mi piace". Cosa cambierà?

Pubblicazione:

Facebook (Infophoto)  Facebook (Infophoto)

FACEBOOK, ADDIO TASTO LIKE: DA OGGI "REACTIONS" AL POSTO DEL "MI PIACE". COSA CAMBIERÀ? - Rivoluzione epocale in vista per Facebook? Probabile. Piacerà? Idem. Il tasto Like, il celebre "Mi piace", da questa mattina in Spagna e Irlanda viene sostituito da "Reactions" ovvero sei differenti emozioni per esprimere pareri su status e commenti nel social network più famoso al mondo. È una prova certo, ma se dovesse funzionare verrà estesa a tutto il mondo e allora lì sì potrebbe essere rivoluzione epocale per quanto riguarda la creazione di Mark Zuckerberg. Tutti si aspettavano (e c'è chi continua a sostenerlo ancora adesso sulla rete) il pulsante del "dislike", del "non mi piace" e invece ecco qui servita la vera novità di Facebook che si avvicina nettamente al mondo giù iper scandagliato delle emoticons che dopo Whatsapp hanno davvero spopolato in tutto il mondo. La nuova funzione che da domani si applicherà sui profili Fb degli spagnoli e degli irlandesi si chiama per l'appunto Reactions e basterà tenere premuto il tasto like per ottenere una barra con altre sette icone, pollice su compreso. Quali le altre? Un cuore rosso e le faccine per manifestare gioia, risata, tristezza, rabbia e shock: stati d'animo, è la nuova conquista anche dell'era digitale che si sta evolvendo cercando di cogliere sempre più ogni singolo aspetto dell'umano di fronte a tutto, con relativa e a tratti inquietante minuziosità. Il geniaccio Zuckerberg aveva avvertito qualche settimana fa dicendo che stavano lavorando ad un'alternativa al tasto like, precisando subito però che «non volevamo trasformare Facebook in un forum dove la gente vota sì o no ai post degli altri, non è il tipo di comunità che vogliamo creare».Ora infatti ci sono alcune sfumature che verranno colmate per poter commentare i vari post: siamo sicuri però che la piega che prenderà questa rivoluzione non si avvicina sempre di più alle orami innumerevoli emoticons di Whatsapp? Lo scopriremo e intanto terremo monitorate le varie… reactions.



© Riproduzione Riservata.