BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MIRROR’S EDGE CATALYST/ Esce il gioco per Pc, PlayStation 4 e Xbox One (oggi 9 giugno 2016)

Pubblicazione:

(InfoPhoto)  (InfoPhoto)

MIRROR’S EDGE CATALYST, ESCE OGGI IL GIOCO PER PC, PLAYSTATION 4 E XBOX ONE (OGGI, 9 GIUGNO 2016) - Dopo mesi e mesi di hype sapientemente alimentato da Electronic Arts debutta finalmente oggi, gioved’ 9 giugno su PC, Playstastion 4 e XboX One, Mirror's Edge Catalyst. Il titolo si propone come reboot (e in parte anche prequel) dell’omonimo gioco pubblicato nel 2008, che per la prima volta portò al centro dell’attenzione sui nostri monitor l’esperienza del parkour in una grande metropoli con una suggestiva visuale in prima persona. All’epoca venne apprezzato dalla critica, ma non riuscì a sfondare presso il grande pubblico a causa probabilmente di una struttura troppo rigida e guidata che andava a cozzare con la libertà d'azione teoricamente offerta. Le cose sono cambiate? Sì, anche se ancora probabilmente non sono state sfruttate tutte le potenzialità per raggiungere un high score su Metacritic. Andiamo però con ordine e vediamo perché. Nell’opera degli sviluppatori svedesi si DICE vestiremo i panni di Faith Connors. La ragazza ha alle spalle un passato burrascoso, aveva infatti appena sette anni quando perse l’intera famiglia durante una sommossa popolare nella megalopoli di Glass dove è ambientata la vicenda. Fu quindi presa in custodia e allevata da un certo Noah che la educò e la fece entrare in un gruppo di Runners, ossia un gruppo di volontari che hanno deciso di non fare parte del Conglomerato, il gruppo di aziende avide di potere che domina e impone la sua autorità su tutti. I runners vivono su tetti e sfrecciano per il paesaggio urbano compiendo piccoli furti e lavorando come corrieri, cercando il più possibile di tenersi alla larga dai guai, ma accadrà qualcosa che inevitabilmente li porterà a scontrarsi contro i dispotici padroni della città. La narrativa riprende in parte quella del predecessore ma risulta più curata e avvincente, anche se bisogna dire che soprattutto all’inizio lo sviluppo della trama è un po’ lento e alcuni personaggi, pur godendo di una buona caratterizzazione, sono a volte eccessivamente stereotipati. 

MIRROR’S EDGE CATALYST, ESCE OGGI IL GIOCO PER PC, PLAYSTATION 4 E XBOX ONE – CURIOSITA' (OGGI, 9 GIUGNO 2016) - Per quel che riguarda l’aspetto grafico il balzo in avanti è piuttosto evidente. Il passaggio dall'Unreal Engine 3 al Frosbite 3 ci porta ad una architettura degli edifici splendida, in alcuni casi una vera e propria gioia per gli occhi. Va rivelato tuttavia che specialmente su console la qualità delle texture è altalenante con alcuni elementi che tradiscono l’utilizzo di una risoluzione inferiore. Altro elemento che ovviamente ha beneficiato di maggior cura è il gameplay. L’adozione di un approccio open world rispetto alla vecchia struttura lineare poteva causare un senso di dispersione, ma in realtà l’enorme mappa di Glass non sarà liberamente esplorabile sin da subito e tutti i quartieri saranno sbloccati progressivamente andando avanti nella campagna, aggirando così il problema. Le movenze di Faith sono altamente fluide e molto convincenti. La scelta di rinunciare completamente all’uso delle armi appare azzeccata, anche se dobbiamo dire che l’IA dei nemici non appare brillante e alcune missioni secondarie rischiano diventare un po’ noiose. Da sottolineare anche l’introduzione di un blando ma apprezzabile elemento ruolistico con la possibilità di potenziare le abilità di Faith in un classico sistema ad albero in tre categorie: movimento, attrezzatura e combattimento. Ottimo infine il lavoro svolto sul comparto audio e gradevole anche la colonna sonora.



© Riproduzione Riservata.