BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

SVISTE GRILLINE/ Sibilia e la Costituzione: vera ignoranza o gioco politico?

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (InfoPhoto)Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (InfoPhoto)

O forse l’intento è esattamente il contrario, cioè di richiamare Napolitano a fare solo il Presidente e non il creatore di governi. E neppure il loro mantenitore o rianimatore. In questa chiave interpretativa, la parte fondamentale è in quel “super partes”: se Napolitano fosse realmente tale, dovrebbe rendersi conto della propria incoerenza e, per rimettere le cose a posto, dovrebbe mandare a casa Letta, indire nuove elezioni e ricominciare tutto da capo. Vale a dire, non preoccuparsi più di fare, ma solo di benedire, il governo nato nel nuovo Parlamento.

Se i grillini hanno prestato attenzione ai sondaggi che li danno di nuovo in crescita, questa potrebbe essere la interpretazione migliore (sempre di spettacolo si parla). Potrebbero, perciò, immaginarsi un panorama futuro con un governo a loro conduzione e, dopo le dimissioni di un Napolitano distrutto dal fallimento della sua costruzione, con Grillo al Quirinale. E, già che ci sono, perché no, Casaleggio a capo di Google o Facebook. L’immaginazione al potere! A questo punto forse è meglio la chiave di interpretazione dell’ignoranza di Sibilia, o della voce dal sen fuggita, ma in Italia non si sa mai…

© Riproduzione Riservata.