BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

STRAMILANO/ In corsa, i diritti dei cittadini o quelli degli sponsor?

InfophotoInfophoto

Visitando il sito della Stramilano risulta chiaro, senza togliere nulla alla spontaneità dei partecipanti e agli aspetti di solidarietà della corsa, come questa manifestazione sia ormai diventata una macchina pubblicitaria, che ha bisogno di visibilità, a qualsiasi costo. Interessante, sotto questo profilo, la categorizzazione dei sostenitori, che si articola in: Official sponsor (6), Partner ufficiali (5), Enti Patrocinanti (3), Affiliazioni (3), Media partner (4), Official supporter (24), Collaborazioni (7).

Come si vede, una notevole ricerca lessicale per differenziare ed evidenziare i vari apporti dei più di 50 enti e aziende coinvolti. Forse, con questi numeri, quella di spostare la Stramilano in un parco è battaglia persa. E allora, mi si lasci porre una domanda finale al sindaco Pisapia: perché imporre domenica scorsa il blocco agli autoveicoli? Se si fosse scelto ieri, si avrebbe avuta una sola occasione di disagio. O forse, visto che siamo in Quaresima, Pisapia ha pensato che fosse meglio che i milanesi facessero penitenza due volte?

© Riproduzione Riservata.