BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

UCRAINA/ La "lunga mano" degli Usa (e di Soros) dietro al nuovo Governo

InfophotoInfophoto

Al lituano Aivaras Abromavicius è andato il ministero dell’Economia e al georgiano Aleksandre Kvitashvili quello della Sanità. Anche qui non è in discussione la professionalità, il primo è un banchiere esperto in investimenti che lavora da anni in Europa orientale, il secondo è stato ministro del Lavoro e della Sanità in Georgia dal 2008 al 2010. La sua nomina sembra aver suscitato le critiche dell’attuale governo georgiano, che cerca di stabilire migliori rapporti con la Russia, pur mantenendo il processo in corso di associazione all’UE.

Entrambi provengono, però, da Paesi che presentano frizioni con la Russia e possono essere considerati una sorta di longa manus degli Stati Uniti e del loro apparato finanziario.

La ricerca di professionalità straniere, e c’è chi dice che anche i tre ministri siano stati selezionati in tal modo, è stata condotta da due società americane con filiali a Kiev, ma è stata sponsorizzata, secondo l’ucraino Kyiv Post, dalla International Renaissance Foundation, che avrebbe pagato 82.200 dollari alle due società. La IRF è stata fondata, ed è finanziata, da George Soros, il finanziere che provocò la svalutazione della lira e della sterlina nel 1992, guadagnando cifre valutate in miliardi di dollari.

Soros ha utilizzato la sua fortuna per sostenere diverse cause politiche, negli Usa sostenendo Obama contro Bush, all’estero sostenendo vari movimenti antisovietici e antirussi, non solo per la sua fede democratica, ma memore di essere figlio di un ebreo ungherese costretto a fuggire dall’Ungheria occupata dai sovietici. La sua Renaissance Foundation sostiene da anni diverse Ong in Ucraina con lo scopo di aiutarne lo sviluppo democratico.

Nonostante questa sua ultima veste da filantropo, Soros continua a essere identificato, a ragione, come uno dei maggiori esponenti della alta finanza americana e ciò facilita l’accusa al nuovo governo ucraino di essere etero gestito dagli Usa.

© Riproduzione Riservata.