BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

SPY MEDIASET/ Un futuro euroarabo per le sue pay-tv

InfophotoInfophoto

Al Jazeera pone qualche problema in più, perché il Qatar è molto attivo nelle vicende del Medio Oriente e dell’Africa del Nord, per esempio in Siria ed Egitto, appoggiando movimenti islamici anche non moderati. La stessa Al Jazeera è stata criticata per comportamenti da portavoce di un certo islamismo.

Vi sono poi dei risvolti anche per la politica interna. Quanto finora esposto parrebbe indicare una Mediaset che si muove, finalmente, come un’azienda alla ricerca di alleanze industriali a livello internazionale in un settore che promette sviluppi favorevoli. Sarebbe ingenuo pensare che un operatore nei media possa essere indifferente alla politica e, per esempio, in Spagna è attualmente in corso un conflitto, anche a colpi di spot televisivi, da parte delle televisioni commerciali, Mediaset España in testa, contro il governo, che ha deciso la chiusura di nove canali per un errore, sostengono le compagnie, del precedente governo.

Tuttavia, non può non colpire la oggettiva assenza in queste strategie di ogni riferimento a Berlusconi senior, che con le sue esternazioni elettorali potrebbe, anzi, danneggiarle. Credo che questa assenza debba essere considerata positiva da tutti e che tutti ci si auguri che il risultato sia il rafforzamento di un’importante società italiana. Si potrebbe così anche aprire la possibilità di risolvere i problemi politici accumulati nelle televisioni in chiaro, a partire dalla Rai.

Da segnalare, infine, l’attacco di Fedele Confalonieri a Google, Facebook e Amazon, accusate di fare utili in Italia senza pagarvi tasse e con scarsi risultati occupazionali. Alle reti televisive italiane vengono così sottratti centinaia di milioni di pubblicità i cui profitti vanno all’estero, per cui il presidente di Mediaset si è dichiarato favorevole a una web tax. Le critiche di Confalonieri sembrano giustificate, ma, come sempre, “tutti i salmi finiscono in gloria”, cioè in tasse.

© Riproduzione Riservata.