BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

SCUOLA/ Un taglio alla libertà di educazione

Foto: FotoliaFoto: Fotolia

Alcune anticipazioni per capire sommariamente di cosa si tratta. La scuola paritaria garantisce allo Stato un risparmio annuo di enorme entità (circa 6 miliardi di euro); se fosse maggiormente sostenuta, tale risparmio (di cui tra l’altro c’è un enorme bisogno) ovviamente aumenterebbe. La ricerca ha verificato “sul campo” che le famiglie, se avessero a disposizione delle agevolazioni economiche, opterebbero maggiormente per la scuola paritaria (sebbene in misura non eclatante), in misura proporzionalmente crescente con l’aumentare delle agevolazioni. Il tutto, descritto e dettagliato con ricchezza di dati.

Poiché questo, come già accennato, porterebbe allo Stato enormi risparmi, perché non procedere in questa direzione? Non c’è risposta logica, se non che l’ “indecisione con cui sono condotte battaglie continuamente annunciate” (G. Vittadini) non favorisce certamente la soluzione dei problemi aperti, la crescita del nostro paese e il benessere di tutto il nostro popolo.

Staremo a vedere come finirà; facendo tutto il possibile, ovviamente. La “lezione di Lepanto” (il 7 ottobre, come i più sanno, è la festa della Madonna del Rosario, istituita originariamente da Papa Pio V col nome di Madonna della Vittoria dopo la storico trionfo della flotta cristiana su quella turca nelle acque di Lepanto), tuttavia, ci deve lasciare aperti alla speranza e pronti a nuove battaglie.

© Riproduzione Riservata.