BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

SCUOLA/ Tempo di iscrizioni? Ecco i buoni motivi per scegliere una scuola paritaria

Alunni delle elementariAlunni delle elementari

Cosa offre una scuola paritaria (e cattolica)? - Il valore di una scuola paritaria sta innanzitutto nel “rischio” che liberamente degli adulti si assumono di “fare una scuola”, mettendo in gioco la propria libertà, i propri ideali, la propria professionalità. I risultati, di solito, dicono della bontà dell’esperienza vissuta e proposta. Il “passaparola” fra genitori è la migliore forma di pubblicità.
Il dirigente scolastico di una scuola paritaria ha il grande privilegio di potere scegliere i propri docenti, fattore di enorme importanza per realizzare una scuola che viva una reale unità di intenti, in cui si condividano obiettivi culturali, educativi, didattici, metodologici.
Già questo aspetto dell’“offerta” e nell’“offerta formativa” è un innegabile valore aggiunto.
Ciò si declina ulteriormente nel desiderio di accompagnare ogni ragazzo alla scoperta e allo sviluppo della propria identità, trasmettendo il nostro patrimonio civile e culturale, attraverso le diverse discipline, guidando così lo studente ad una progressiva apertura nei confronti del reale nella sua complessità, condizione fondamentale per avviarlo all’affascinante avventura della ricerca e della conoscenza. Inoltre una scuola è realmente formativa non solo se si preoccupa di fornire conoscenze, abilità e competenze, ma in quanto mira a consentire allo studente di scoprire il valore e il significato della propria vita.

Che infine si tratti di una scuola “cattolica” aggiunge - sinteticamente - la volontà di considerare ogni singolo studente (ma anche ogni singolo genitore) un valore assoluto e decisivo nella prassi scolastica, e ciò all’interno di un preciso percorso didattico-educativo.
Concludo con due interrogativi, rispetto ai quali mi rendo sin da ora disponibile per un sereno confronto.
Su cosa si interrogano le famiglie che frequentano le nostre parrocchie quando devono iscrivere un figlio ad un nuovo ciclo di studi? Quali sono i criteri che più “pesano” nella scelta di una scuola rispetto ad un’altra?

(Marco Pippione,  Preside del Liceo paritario “Sacro Monte” di Varese)
 

© Riproduzione Riservata.