BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL ROADSHOW NUMBER 1 / "Triveneto laboratorio strategico per la logistica integrata"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

I partecipanti al roadshow Number 1: terzo da destra Renzo Sartori  I partecipanti al roadshow Number 1: terzo da destra Renzo Sartori

E' iniziato a Padova il roadshow italiano di Number1, gruppo leader nazionale nella logistica del grocery. Non per caso a Padova, e non solo perché la città veneta è uno degli hub di Number 1, nonché la patria del consigliere delegato Renzo Sartori. L'evento-seminario su "La logistica integrata per le imprese di grocey" - ospitato da Confindustria Padova - è stato anzitutto un segno di attenzione per un quadrante storico dell'Azienda-Italia, che si sta riconfermando tale come laboratorio trainante per lo sviluppo della logistica di nuova generazione.

Dopo i saluti del presidente dei Giovani Industriali di Padova, Anna Viel, è stato Sartori a sottolineare i perché del roadshow Number 1 : una filiera di appuntamenti che si dipanerà in altri poli della penisola, un'iniziativa dettata soprattutto dalla volontà di tessere in fretta legami robusti, nell'intero settore, fra una nuova domanda di servizi evoluti e un'offerta emergente di outsourcing logistico, adeguatamente dimensionato e dotato di strategie.

"Negli ultimi cinque anni, il valore delle attività logistiche riferibili all'outsourcing è costantemente cresciuto, con un incremento complessivo del 12,39% fino a toccare i 43,5 miliardi rispetto ai 63,5 riconducibili all'insourcing ": lo ha sottolineato Damiano Frosi, ricercatore presso il Politecnico di Milano e il suo osservatorio Contracts Logistics. Analogamente: "Nel fatturato dei sevizi di logistica quello generato dall'outsourcing è ormai saldamente davanti ai flussi prodotti dal subappalto". E' una dinamica strutturale che non poteva non conoscere nel Triveneto un terreno di sperimentazione elettiva: con dimensioni medie delle aziende e dei volumi d'affari di comparto (il 13% dei 61,5 miliardi di totale italiano) superiori alle medie nazionali. E l'alimentare - campo di gioco competitivo di Number 1 nella porzione "secca" - la terziarizzazione è particolarmente spinta: a livello nazionale - ha osservato Frosi - l'80% del mercato è ormai appannaggio dell'outsourcing.



  PAG. SUCC. >