BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ENERGIA / Eni: premiato il biobutadiene Versalis-Genomatica

Pubblicazione:

Eni  Eni

La tecnologia per la produzione di bio- Butadiene (bio-BDE) sviluppata da Versalis (Eni) in partnership con Genomatica ha vinto l’Environmental Achievement of the Year agli “Tire Technology International Awards for Excellence and Innovation”, il programma indipendente europeo di premiazione annuale per l’industria dello pneumatico. La cerimonia di premiazione si è svolta ieri al Tire Tech Expo a Hannover. La giuria, composta da 26 esperti internazionali dell’industria dello pneumatico, analisti, imprenditori e docenti universitari, ha premiato il processo sviluppato da Versalis e Genomatica per produrre bio-1,3-BDE da risorse rinnovabili e biocarburanti a partire dagli zuccheri di prima e seconda generazione, mediante 1,3-butandiolo e conseguente deidratazione.
Versalis e Genomatica hanno costituito una partnership tecnologica nel 2013, formando una tech company, di cui Versalis detiene la quota di partecipazione maggioritaria, per concedere in licenza la tecnologia. Nel 2016 è stata annunciata la produzione su scala pilota di bio-BDE ad alta purezza, poi polimerizzato in bio-gomma (bio-polibutadiene), raggiungendo un importante traguardo. La tecnologia 1,3 bio-BDE rappresenta una vera e propria pietra miliare per l’industria della gomma e per quella più ampia del butadiene, uno degli intermedi chimici più usati al mondo.
Versalis e Genomatica hanno messo a punto un processo sostenibile per la produzione di bio-Butadiene (bio-BDE) da materie prime rinnovabili. Nel 2016 è stata annunciata la produzione di bio-BDE su scala pilota, un notevole traguardo sia per l’industria della gomma, in quanto si raggiungono progressi tecnologici e profili ambientali più sostenibili, sia per la più ampia industria del butadiene, che conta oltre dieci milioni di tonnellate prodotte ogni anno. Il successo di questo progetto si basa su un approccio innovativo, che consiste nell’uso di un microrganismo individuato da Genomatica per produrre 1,3-butandiolo (1,3- BDO), mentre Versalis si avvale delle proprie competenze nella catalisi per deidratare l'1,3- BDO, ottenendo dapprima BDE e infine bio-gomma. Questo approccio è studiato appositamente per facilitare la messa a punto di un processo che tenga conto dei costi, quindi è applicabile rapidamente su scala commerciale in tutto il mondo.
I Tire Technology International Awards for Innovation and Excellence, la cui prima edizione si è tenuta nel 2008, premiano le soluzioni innovative e l’impegno nell’industria della progettazione e produzione di pneumatici. La lista dei candidati viene stilata in base alle proposte inviate dai lettori di Tire Technology International, insieme al parere della redazione della rivista. In seguito, le candidature sono inviate alla commissione indipendente di esperti internazionali dell’industria dello pneumatico, che dopo la votazione proclamano i vincitori, che vengono premiati al Tire Technology Expo di Hannover ogni anno a febbraio.



© Riproduzione Riservata.