BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ssc Napoli/ Reina-De Laurentiis: segnali di disgelo. Che bella sorpresa Ounas!

Nella seconda amichevole del Napoli la sorpresa è stata il nuovo arrivato Ounas. Intanto, si notano segnali distensivi tra Reina e De Laurentiis (oggi 16 luglio)

Pepe Reina (LaPresse) Pepe Reina (LaPresse)

Nella seconda uscita stagionale il Napoli è riuscita a rifilare sette reti al Trento: oltre al solito Dries Mertens, timbrano il cartellino Vlad Chiriches, Arkadiusz Milik per due volte, Josè Callejon, Emanuele Giaccherini e Adam Ounas. Rimane negli occhi di tutti l'alta qualità delle giocate degli uomini di Maurizio Sarri. La rete di Chiriches, tiro da sessanta metri, è un capolavoro balistico. Merita però una menzione particolare il nuovo arrivato Ounas: rete a volo su assist di Jorginho e movimenti continui per non dare riferimento all'avversario. Acquistato dal Bordeaux, la freccia algerina sta stupendo tutti nel ritiro di Dimaro. La sua tecnica è fuori discussione ma quello che sorprende di più è la facilità nel calarsi nei meccanismi di Sarri. Logicamente gli avversari affrontati fino ad ora non sono stati di alta caratura, ma la sua velocità di esecuzione e il cercare sempre il dialogo con i compagni, sono segnali importanti. Il Napoli sembra aver pescato un altro grande talento da far esplodere nel corso della stagione, un'alternativa preziosa capace di spaccare le partite in due.

Assente ieri Pepe Reina come nel primo test match: sembra che il portiere abbia assistito alla gara in albergo con il presidente De Laurentiis. Dopo la richiesta di un triennale l'estremo difensore spagnolo avrebbe virato su un biennale. C'è solo da trovare l'intesa definitiva che faccia felice entrambe le parti ma le sensazioni sono positive e nei prossimi giorni potrebbe arrivare la tanto attesa fumata bianca. Intanto prende quota lo scambio Sepe-Karnezis: il greco verrebbe di corsa a Napoli con la consapevolezza di essere il secondo di Reina. Per Luigi Sepe il discorso è diverso: il portiere di Torre del Greco vuole giocare titolare per non perdere un'altra stagione. Ad Udine punteranno tutto su Simone Scuffet. C'è da capire se Sepe può giocarsi il posto da titolare con il giovane friulano: se ci fossero sensazioni positive da parte di Sepe l'affare andrebbe sicuramente in porto. Ieri Aurelio De Laurentiis ha rilasciato dichiarazioni importanti sulla prossima stagione: "E’ l'anno buono. Abbiamo acquistato e tenuto tutti, Maurizio Sarri è un maestro di vita per i giocatori, nel Napoli non ci sono screzi né malumori. Mister X erano una o due idee per il futuro, stiamo valutando, non vogliamo creare aspettative". Confermata quindi la compattezza del gruppo e la voglia di regalare un acquisto a sorpresa ai tifosi. Chi sarà il famoso mister X? Ricordiamo, infine, che il Napoli rientrerà in campo martedi 18 luglio alle 21:00 contro il Carpi, mentre il 22 luglio affronterà il Chievo, sempre alle 21:00.

© Riproduzione Riservata.
IN EVIDENZA