BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FMI/ Per l’Europa resta importante la riforma del mercato del lavoro

Europa_BandiereR400.jpg (Foto)

Per le economie avanzate dell'Europa il Fmi prevede un Pil in crescita dell'1,7% nel 2010 e dell'1,6% nel 2011. In ogni caso la crescita sarà debole rispetto agli standard storici e alle altre economie avanzate e questo in parte a causa dell'impatto della crisi e in parte anche per le ben note rigidità strutturali del mercato del lavoro, dei prodotti e dei servizi.

Nel corso della presentazione del report, il direttore per l'Europa del Fondo monetario internazionale, Ajaa Chopra, ha detto all’Ansa che giudica positivamente le misure di consolidamento varate dall'Italia, ma ha anche sottolineato che ciò che viene deciso a livello nazionale deve avere seguito anche a livello regionale e locale.

© Riproduzione Riservata.