BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LAVORO/ Donne manager: in Italia solo un terzo della media europea

Le donne in carriera in Italia sono meno che nel resto d’Europa: l’11,9%, contro una media europea del 33%. Va ancora peggio per la presenza nei cda

Donna_ManagerR375.jpg (Foto)

LAVORO - Donne manager: in Italia solo un terzo della media europea - Le donne in carriera in Italia sono meno che nel resto d’Europa. È quanto emerge da un’indagine condotta da ManagerItalia, organizzazione di rappresentanza della categoria dirigenziale. In Italia, infatti, le donne dirigenti sono l’11,9%, contro una media europea del 33%. Davanti a noi ci sono paesi come la Grecia (14,6%) e la Turchia (22,3%), mentre nelle zone alte della classifica troviamo Francia (37,4%), Regno Unito (34,9%) e Germania (29,3%).

Guardando all’interno la situazione dell’Italia, a sorpresa troviamo in testa alla classifica delle donne manager una regione come la Calabria (16,2%), seguita dal Lazio (16%) e dalla Lombardia (13,4%). In coda invece abbiamo Trentino Alto Adige (6,8%), Abruzzo (6,6%) e Basilicata.

Guardando alle donne presenti ai livelli più alti delle imprese, ovvero nei Consigli di amministrazione delle società quotate, l’Italia è al quart’ultimo posto in Europa, con un misero 3,2% rispetto a una media dell’Unione pari all’11,4% e a paesi con un tasso superiore al 20%, come Finlandia e Svezia, o all’inarrivabile 42% della Norvegia.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO